>

I vermi intestinali fanno ingrassare?

I vermi intestinali fanno ingrassare? In questo articolo scoprirai se i tuoi problemi di peso possono dipendere dalla presenza di vermi intestinali.

Anche se il pensiero di avere un parassita è piuttosto spiacevole, avere i parassiti è una condizione molto più comune di quanto potresti pensare.

Questo problema non affligge solamente i paesi meno sviluppati, ma può colpire indistintamente tutte le persone, sebbene quelle in condizioni di povertà sono maggiormente a rischio di queste infezioni.

Oltre a causare l’aumento di peso, e problematiche connesse al tratto digerente, le infezioni parassitarie possono portare ad altri effetti negativi, come fatica, ansia, irritabilità ecc..

I vermi intestinali sono dei parassiti pluricellulari che possono colonizzare l’intestino dell’organismo ospite, ed essere responsabili di possibili infezioni e malesseri gastro-intestinali.

Avere un sistema immunitario debole, può facilitare la colonizzazione di questi piccoli “animaletti indesiderati”.

I modi più comuni per contrarre un parassita sono:

  • consumando cibo e bevande contaminate
  • mangiando carne cruda
  • mangiando frutta e verdura contaminata
  • entrando in contatto con una persona contaminata

Una cottura insoddisfacente di carne e pesce può favorire le infezioni parassitarie.

Una volta che una persona è stata infettata da un parassita, è molto facile trasmetterlo. Se hai un parassita e non ti lavi le mani dopo aver usato il bagno, puoi facilmente passare uova microscopiche di parassiti su qualsiasi cosa che tocchi: la maniglia della porta del bagno, la saliera, o il telefono.

Viaggiare all’estero è un altro modo in cui i parassiti stranieri possono essere introdotti nel tuo corpo. È anche molto facile contrarre un parassita quando si entra in contatto con gli animali.

I vermi intestinali fanno ingrassare?

Un’infezione gastrointestinale può essere la causa del mio aumento di peso? 
Sebbene un’infezione intestinale solitamente è collegata a sintomi come bruciore di stomaco, diarrea, costipazione, flatulenza, o eccessivo gonfiore addominale, in certi casi, la presenza di vermi intestinali nell’organismo potrebbe risultare asintomatica, tuttavia potresti sperimentare uno o più di questi fattori, come:
  • aumento di peso
  • stanchezza e fatica
  • umore nero
  • squilibri ormonali

Solitamente le persone non collegano mai questi sintomi ad un’eventuale infezione gastrointestinale, ecco perché molte persone continuano con la loro vita, senza sospettare che il loro stato di malessere ed infelicità possa essere connesso ad un’ipotetica presenza di vermi intestinali.

Un’infezione gastrointestinale può dipendere da infezioni batteriche (Helicobacter Pyori), parassitarie o fungine (come la candida). Solitamente associamo l’avere un parassita solo dopo essere tornati da un viaggio esotico, tuttavia i parassiti si possono contrarre benissimo anche fra le mura domestiche entrando in contatto con animali, cibo o acqua contaminata.

Ma perché ingrassiamo quando abbiamo i vermi intestinali?

 
Quando c’è un’infezione gastrointestinale causata da batteri, funghi o parassiti il nostro rivestimento intestinale subisce dei danni. 

Questi danni intestinali possono portare il soggetto a non digerire correttamente i nutrienti.
 
L’aumento di peso e l’incapacità di perdere i chili di troppo è strettamente connesso all’aumento del cortisolo.
 
In presenza di forte infiammazione, come lo è la presenza di ospiti indesiderati, l’organismo aumenta la produzione di cortisolo, noto anche come ormone dello stress.
 
Il cortisolo è conosciuto per le sue proprietà ingrassanti, poiché una sua eccessiva presenza nel corpo, oltre a spingere il soggetto a consumare quantità maggiori di cibo, è un ormone che rallenta il metabolismo basale, favorendo l’accumulo di adipe.
 

Come faccio a sapere se ho i vermi intestinali?

L’unico modo per saperlo con assoluta certezza è quello di effettuare test specifici.

Ci sono ottimi laboratori che attraverso screening gastrointestinali molto accurati possono scoprire la presenza di eventuali parassiti.

I sintomi associati alla presenza di parassiti sono:

  • Disturbi dell’umore (ansia, depressione, ecc.)
  • Voglie irrefrenabili di cibi zuccherini (gelato, biscotti ecc..)
  • Aumento di peso inspiegabile o incapacità di perdere peso con dieta ed esercizio fisico
  • Sensibilità / allergie alimentari aumentate
  • Squilibri ormonali femminili (periodi irregolari, sindrome premestruale estrema)
  • Fatica
  • Sintomi digestivi cronici come descritti nel paragrafo precedente (bruciore di stomaco, indigestione, IBS, gonfiore, gas, reflusso gastroesofageo ecc.)

Cosa posso fare per eliminare i vermi intestinali?

Oltre ad andare dal medico per fare tutti i dovuti accertamenti, ci sono alcuni suggerimenti che possono aiutarti ad eliminare questi fastidiosi parassiti, e sono:

Seguire una dieta sana ed equilibrata: Elimina tutti il cibi spazzatura ed altamente infiammatori. Prediligi un’alimentazione naturale ricca di cibi sani e nutrienti. (frutta, verdura, frutta secca, semi oleosi, carne, pesce, olio extra vergine d’oliva, cereali integrali, legumi).

Fai esercizio fisico: Almeno 3 volte a settimana corri, nuota, o vai in bicicletta, l’importante è muovere l’organismo e rinforzare il sistema immunitario.

Utilizza un buon integratore a base di erbe e sostanze naturali per eliminare eventuali presenze di parassiti nel corpo.

Domande più frequenti

Cos’è un parassita?

 

Un parassita è un organismo che vive e si nutre di un altro organismo.

Esempi di parassiti includono:

  • nematodi
  • tenie
  • ossiuri
  • tricocefali
  • anchilostomi
  • pidocchi
  • giardia
  • zanzare
  • cimici
  • scabbia

Poiché i parassiti sono disponibili in così tante forme e dimensioni diverse, possono causare una vasta gamma di problemi. Alcuni si nutrono dei globuli rossi, causando anemia. Altri depongono le uova che possono causare prurito, irritabilità e aumento di peso.

Quali sono le opzioni di trattamento più utilizzate?

  • Terapie farmacologiche ( il tuo dottore sarà in grado di scegliere il miglior medicinale in base al tuo parassita)
  • Utilizza un integratore alle erbeLe erbe sono un modo collaudato ed efficace per rafforzare i sistemi del tuo corpo. Come con qualsiasi terapia, dovresti collaborare con il tuo medico per diagnosticare il tuo problema prima di iniziare il trattamento. Puoi prendere le erbe come estratti secchi (capsule, polveri o tè), gliceriti (estratti di glicerina) o tinture (estratti di alcol).

I vermi intestinali fanno ingrassare?

In certi casi avere i vermi intestinali può favorire l’aumento di peso, e rendere difficile il dimagrimento.

Questo è dovuto all’azione del cortisolo, un ormone che in caso di infezione parassitaria aumenta nel corpo, favorendo l’aumento di peso.

Articoli correlati

Prolattina alta fa ingrassare?

Il collagene fa ingrassare o dimagrire?

L’acqua e limone è un rimedio efficace contro i parassiti intestinali

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei