>

Cura definitiva per il reflusso gastroesofageo

Esiste davvero la cura definitiva per il reflusso gastroesofageo?

Certo che esiste, attraverso l’utilizzo di questo rivoluzionario metodo riuscirai a :

  • eliminare il reflusso gastroesofageo in soli due mesi !
  • eliminare l’utilizzo pericoloso di farmaci che danneggiano irreparabilmente l’organismo
  • risparmiare moltissimi soldi, visto che non dovrai più pagare visite mediche, e medicinali
  • dormire come un bambino. Molti soggetti con reflusso hanno un sonno disturbato causato dal reflusso acido.
  • migliorare incredibilmente la funzione digestiva, immunitaria e intestinale dell’organismo.
  • eliminare eruttazioni acide, flatulenza e meteorismo
 

La malattia da reflusso gastroesofageo, o GERD è una malattia cronica del tratto superiore dell’apparato digerente.

Solitamente il sintomo più comune di questa patologia è il bruciore di stomaco, ma non è l’unico.

Cosa causa il reflusso?

Dopo che il cibo ingerito viaggia lungo l’esofago, stimola le cellule dello stomaco a produrre acido e pepsina (un enzima), che aiutano la digestione. Una fascia muscolare nella parte inferiore dell’esofago, chiamata sfintere esofageo inferiore (LES), funge da barriera per impedire il reflusso del contenuto dello stomaco nell’esofago. Il LES normalmente si rilassa per consentire al cibo ingerito di passare nello stomaco.

Il reflusso si verifica quando quella barriera è rilassata in momenti inappropriati, è debole o è compromessa. Fattori come distensione dello stomaco, svuotamento ritardato dello stomaco, ampia ernia iatale scorrevole o troppo acido nello stomaco possono facilitare la comparsa del reflusso acido.

La GERD si verifica quando le difese esofagee sono sopraffatte dal contenuto gastrico che defluisce nell’esofago. Ciò può causare lesioni ai tessuti. La GERD può anche essere presente senza esserci nessun danno all’ esofageo (circa il 50-70% dei pazienti presenta questa forma di malattia).

Il reflusso gastroesofageo si verifica quando la barriera LES è in qualche modo compromessa. Il reflusso occasionale si verifica senza conseguenze, nelle persone che non hanno GERD. Nelle persone con GERD, il reflusso provoca sintomi frequenti o danneggia il tessuto esofageo.

Alcune, ma non tutte le persone con ernia iatale hanno la GERD e viceversa. L’ernia iatale si verifica quando una parte dello stomaco si sposta sopra il diaframma, dalla zona addominale a quella del torace. Il diaframma è un muscolo che separa il torace (contenente l’esofago) dall’addome (contenente lo stomaco). Se il diaframma non è intatto, può compromettere la capacità del LES di prevenire il reflusso acido. L’ernia iatale può diminuire la pressione dello sfintere necessaria per mantenere la barriera anti-reflusso.

Anche quando il LES e il diaframma sono intatti e funzionano normalmente, può ancora verificarsi il reflusso. Il LES può rilassarsi dopo aver consumato pasti abbondanti portando alla distensione della parte superiore dello stomaco. Quando ciò accade, non c’è abbastanza pressione sul LES per prevenire il reflusso. In alcuni pazienti il LES è troppo debole o non può montare una pressione sufficiente per prevenire il reflusso durante i periodi di aumento della pressione all’interno dell’addome.

L’entità della lesione all’esofago e il grado di gravità della malattia da reflusso gastroesofageo dipendono dalla frequenza del reflusso, dalla quantità di tempo in cui il materiale reflusso rimane nell’esofago e dalla quantità di acido nell’esofago.

 

Quali sono i sintomi del Gerd?

I sintomi più comuni del reflusso gastrico sono:

  • bruciore di stomaco cronico
  • rigurgito acido 

Altri sintomi che possono comparire nella sintomatologia del reflusso gastrico sono:

  • eruttazione
  • difficoltà a deglutire
  • mal di gola cronico
  • tosse cronica
  • infiammazione gengivale
  • alitosi
  • dolore toracico
  • asma cronica
  • respiro sibilante

Cura definitiva per il reflusso gastroesofageo

Questo metodo definitivo per la cura del reflusso gastrico è stato ideato da Jeff martin.

Jeff Martin è un nutrizionista certificato che nella sua carriera si è occupato di ricerche mediche, e consulenze di salute. Oltre alla creazione di questo metodo, è un esperto della medicina olistica.

Per molti anni Jeff Martin ha dovuto convivere con il reflusso gastrico, il bruciore di stomaco e l’ernia iatale.

Dopo che gli era stata diagnosticata la patologia gastroesofagea, ha cercato in tutti i modi una cura che potesse finalmente liberarlo da quella schiavitù.

E la sua testardaggine lo ha portato ad oggi ad avere il migliore sistema olistico per la cura del reflusso gastroesofageo.

Ma andiamo per gradi!

La sua condanna iniziò quando aveva all’incirca 41 anni, in cui gli fu diagnosticato il GERD, da li in poi iniziò la sua continua ricerca verso la cura definitiva del reflusso gastroesofageo.

In quel periodo iniziò a studiare ogni articolo e ogni libro che parlasse di reflusso,  disintossicazione dell’organismo, alimentazione e di  salute intestinale.

Da come racconta nella sua biografia, iniziò a documentarsi sul web e ad  intervistare i dottori,  erboristi e  naturopati sul Gerd al fine di trovare un trattamento per la sua forma cronica di reflusso gastrico.

Imparò letteralmente tutto su questa patologia, spendendo soldi ed energie per ogni prodotto e trattamento.

Provò rimedi erboristici, dieta vegetariana, terapia vitaminica e iniziò a dormire con un lettino speciale per avere sempre la nuca costantemente alzata, ma purtroppo tutti questi approcci non gli servirono a nulla, in quanto i i sintomi del Gerd e del bruciore di stomaco non andarono via.

Il dottore scopri che addirittura alcune cure peggioravano la sintomatologia del reflusso.

FINALMENTE DOPO ANNI DI TENTATIVI ED ERRORI IL BRUCIORE DI STOMACO, IL DOLORE, E IL REFLUSSO ACIDO SCOMPARVERO DEFINITIVAMENTE

Per arrivare a ciò ha dovuto provare, testare, e ancora testare, ma finalmente dopo quasi un decennio riusci a guarire definitivamente. Ad oggi è davvero la cura definitiva, frutto di anni e anni di studi e ricerche. Per soli 37 euro riuscirai finalmente a debellare questa patologia che ti sta distruggendo la vita. Ah già mi dimenticavo, l’autore dell’ebook è così sicuro dell’efficacia di questo ebook, che qualora i clienti non fossero soddisfatti dell’acquisto potrebbero chiedere il rimborso totale, tramite la formula SODDISFATTI O RIMBORSATI

Risultati della mia cura definitiva contro il reflusso gastroesofageo

Dopo la sua completa guarigione, testò questo metodo su altri 56 volontari- 28 uomini e 28 donne- che avevano da sempre sofferto di problemi legati al reflusso, e i risultati furono davvero incredibili.

Questo metodo portò a molti benefici, tra cui:

  • il dolore da bruciore di stomaco sparì in pochissime ore
  • un incredibile miglioramento di salute
  • tutti i sintomi del reflusso gastroesofageo, come l’eruttazione, il dolore dello stomaco, e l’oppressione toracica sparirono definitivamente

Non commettere questi errori

Il corpo non è stupido! Ogni pillola o medicinale che immetti nel tuo organismo peggiora il tuo stato di salute, è un dato di fatto. Anche se ti darà sollievo inizialmente, sul lungo periodo intossica il fegato, la ghiandola depurativa più grande del corpo umano.

Devi cooperare con il tuo sistema interno, ricorda che il corpo è una macchina intelligente, e che  è provvisto di incredibili poteri guaritori.

Il reflusso gastrico deve essere trattato nella sua fase iniziale in quanto l’acido che fuoriesce dallo stomaco e arriva nell’esofago può portare a complicanze davvero serie. Il reflusso se non trattato può portare a ulcere, esofago di Barrett, esofagite erosive e ad altri problemi.

Mai più reflusso

Questo metodo definitivo per la cura del reflusso gastroesofageo ti porterà a scoprire:

  • il sistema di successo anti reflusso suddiviso in 5 fasi
  • l’errore numero uno che tutte le persone effettuano durante la cura, compromettendo la normale guarigione del corpo.
  • la sostanza naturale più efficace per eliminare rapidamente l’infiammazione dell’esofago 
  • Gli 8 cibi da introdurre nella tua dieta
  • I cibi da eliminare completamente nella tua dieta
  • il migliore metodo per rigenerare gli organi interni e disintossicarli
  • la connessione che esiste tra lo stress, l’ansia e il reflusso gastrico
  • come eliminare i parassiti dall’organismo 
  • il metodo più economico per guarire, rinforzarsi ed energizzare tutto l’organismo
  •  il mix di tre erbe che migliora la risposta immunitaria, rinforza le difese del corpo e migliora la depurazione dell’organismo.
  • Due tecniche di respirazione che possono davvero cambiarti la vita ( Oltre a tutte le informazioni che imparerai, è di vitale importanza imparare a respirare nel modo corretto, in quanto il reflusso gastroesofageo e l’ernia itale possono dipendere in parte anche da una rigidità eccessiva del diaframma. Questo muscolo quando è contratto non può svolgere correttamente il proprio compito di inspirazione andando a compromettere le normali funzioni digestive. Una respirazione lenta e diaframmatica,  riesce a riabilitare e a correggere la funzionalità ridotta di questo muscolo. È importantissimo riabilitare la funzione di questo muscolo, perchè un diaframma accorciato e poco elastico funziona male, andando a comprimere esageratamente lo stomaco, causando il reflusso gastrico.

Non hai idea di come cambierà la tua vita attraverso l’utilizzo di questo sistema completo per la guarigione dal GeRD

 

Testimonianze dal web

Quando mi è stato diagnosticato il reflusso gastroesofageo, il mio dottore di famiglia mi ha detto senza mezzi termini, che mi sarei dovuto adattare a questa patologia, ma fortunatamente grazie alla mia curiosità mi sono imbattuto in questo incredibile ebook che in meno di 10 giorni mi ha diminuito drasticamente l'eccesso di acidità e il bruciore di stomaco. Mi stava davvero facendo impazzire, e giorno dopo giorno la mia condizione migliora positivamente. Sono al settimo cielo!
Lo ammetto, ero dipendente dal cibo spazzatura. Quando mi rivolsi al mio medico curante per le mie continue oppressioni toraciche, bruciore gastrico e di un eccesso di gas, mi disse che soffrivo di reflusso gastrico. A casa ho cercato di informarmi sull'argomento, ma davanti a me c'era un portone chiuso, infatti, leggevo testimonianze di persone che non riuscivano a trovare sollievo dal reflusso, fino a che mi sono imbattuto su questo nuovo protocollo che aveva aiutato migliaia di persone in tutto il mondo. Che dire adesso so cosa mangiare, cosa integrare, gli esercizi da fare, ed è davvero semplicissimo. Con questo metodo i sintomi sono diminuiti di oltre il 79 % solo dopo due settimane, e dopo un mese non avevo più quasi nessun sintomo. Se è un sogno non svegliatemi, grazie Jeff Martin

Stile di vita e rimedi casalinghi

  1. Non aumentare eccessivamente di peso, cerca di rimanere magro. I chili in eccesso esercitano una pressione sull’addome spingendo verso l’alto lo stomaco e causando il reflusso dell’acido nell’esofago.
  2. Mangia il cibo lentamente e mastiva almeno ogni boccone 40 volte prima di deglutirlo. Prima di raggiungere lo stomaco dovrebbe avere una consistenza gelatinosa, quasi liquida
  3. Non sdraiarti subito dopo mangiato, ma aspetta almeno due ore e mezza prima di adagiarti sul letto o sul divano.
  4. Evita indumenti attillati. I vestiti che si adattano strettamente alla vita esercitano una pressione sull’addome e sullo sfintere esofageo inferiore.
  5. Alza la testata del letto. Se provi regolarmente bruciore di stomaco mentre cerchi di dormire, posiziona blocchi di legno o cemento sotto i piedi del letto in modo che la testata sia sollevata . Se non riesci a sollevare il letto, puoi inserire un cuneo tra il materasso e la rete per sollevare il corpo dalla vita in su. Alzare la testa con cuscini aggiuntivi non è efficace.
  6. Evita cibi e bevande che provocano il reflusso. I trigger comuni includono cibi grassi o fritti, salsa di pomodoro, alcol, cioccolato, menta, aglio, cipolla e caffeina, quindi elimina tutti i cibi che apportano calore eccessivo all’organismo.

Medicina alternativa

Parla con il tuo medico di quali trattamenti GERD alternativi potrebbero essere sicuri per te. Le opzioni potrebbero includere:

  • Rimedi alle erbe. Liquirizia e camomilla sono talvolta usate per alleviare GERD . I rimedi erboristici possono avere gravi effetti collaterali e potrebbero interferire con i farmaci. Chiedi al tuo medico un dosaggio sicuro prima di iniziare qualsiasi rimedio a base di erbe.
  • Terapie di rilassamento. Le tecniche per calmare lo stress e l’ansia possono ridurre i segni e i sintomi di GERD . Chiedi al tuo medico informazioni sulle tecniche di rilassamento, come il rilassamento muscolare progressivo, l’immaginazione guidata, la meditazione mindfulness, e il qi gong.

Domande frequenti

Cosa mangiare la sera per evitare il GERD?

Puoi consumare 80 grammi di riso in bianco con un cucchino di olio extra vergine d’oliva. Per secondo 100 grammi di petto di pollo + 50 grammi di zucchine.

Che disturbi porta il reflusso gastrico?

Puoi soffrire di bruciore di stomaco, eruttazione, meteorismo, e rigurgito acido.

Come dormire se soffro di GERD?

Dormire sul fianco sinistro diminuisce la sintomatologia dolorosa collegata al GERD

Cosa mangiare a colazione se soffro di GERD?

Potresti iniziare la giornata mangiando una banana e uno yogurt. Evita assolutamente il consumo di caffè, e di agrumi

Come si diagnostica il GERD?

Il reflusso gastroesofageo può essere diagnosticato i 4 diversi modi, tra cui:

  • Endoscopia superiore:  Il medico inserisce un tubo sottile e flessibile dotato di una luce e di una telecamera (endoscopio) nella gola, per esaminare l’interno dell’esofago e dello stomaco.  I risultati del test possono spesso essere normali quando è presente il reflusso, ma un’endoscopia può rilevare l’infiammazione dell’esofago (esofagite) o altre complicazioni. Un’endoscopia può anche essere utilizzata per raccogliere un campione di tessuto (biopsia) da testare per complicazioni come l’esofago di Barrett.
  • Test sonda acido ambulatoriale (pH). Un monitor viene posizionato nell’esofago per identificare quando e per quanto tempo l’acido gastrico rigurgita lì. Il monitor si collega a un piccolo computer che indossi intorno alla vita o con una cinghia sulla spalla. Il monitor potrebbe essere un tubo sottile e flessibile (catetere) che viene fatto passare attraverso il naso nell’esofago o una clip che viene inserita nell’esofago durante un’endoscopia e che viene passata nelle feci dopo circa due giorni.
  • Manometria esofagea. Questo test misura le contrazioni muscolari ritmiche nell’esofago quando deglutisci. 
  • Radiografia del tuo sistema digestivo superiore. I raggi X vengono eseguiti dopo aver bevuto un liquido gessoso che ricopre e riempie il rivestimento interno del tratto digestivo. Il rivestimento consente al medico di vedere una sagoma del tuo esofago, stomaco e intestino superiore. Potrebbe anche esserti chiesto di ingoiare una pillola di bario che può aiutare a diagnosticare un restringimento dell’esofago che potrebbe interferire con la deglutizione.

Qual’è il miglior trattamento per il GERD?

La cura definitiva per il reflusso gastroesofageo è il metodo che troverai qui, finalmente potrai dire addio a questa fastidiosa patologia 

Considerazioni finali

Adesso sai come sconvolgere positivamente la tua vita, acquista mai più reflusso, e scopri il metodo definitivo per guarire una volta per tutte dal reflusso gastroesofageo.

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei