>

Non mangiare carboidrati per una settimana o un mese favorisce la perdita di peso?

Non mangiare carboidrati per una settimana o un mese favorisce la perdita di peso? Quanti kg di possono perdere seguendo un regime dietetico a basso contenuto di glucidi? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

La dieta a basso contenuto di carboidrati è un regime dietetico che si basa su un bassissimo consumo di glucidi e zuccheri.

Sono completamente banditi le bibite gassate, i drink alcolici, i legumi, la frutta zuccherina e i cibi industriali ricchi di carboidrati, come i dolciumi, le torte, le merendine ecc..

Sono consentiti alimenti ricchi di proteine e grassi, come la carne, il pesce, le uova, i latticini grassi, la frutta secca, i semi oleosi, la verdura povera di glucidi e gli oli vegetali.

Si possono consumare anche piccole porzioni di cereali integrali e frutta povera di zuccheri.

RIDUCE L’APPETITO: Le fonti alimentari ricche di glucidi come la pasta, il pane, la pizza ecc.. oltre ad essere poco sazianti, aumentano anche i livelli di grelina. 

La grelina è nota anche come ormone della fame. È dimostrato scientificamente che livelli elevati di questa sostanza nel corpo aumentano la fame nervosa e l’appetito. 

La ricerca ha rilevato che l’assunzione di pasti ricchi di carboidrati stimola la grelina in modo maggiore rispetto al consumo di pasti ricchi di proteine e grassi.

MIGLIORA LA COMPOSIZIONE CORPOREA: Aumentare il consumo di proteine a discapito dei carboidrati migliora la composizione corporea ( + muscolo – tessuto grasso). 

Oltre a migliorare l’estetica maggior tessuto muscolare significa maggior dispendio calorico, poichè 1 kg di massa magra consuma quasi il doppio delle calorie di 1Kg di tessuto adiposo.

RIDUCE L’INFIAMMAZIONE DEL CORPO: Molti alimenti ricchi di zuccheri e carboidrati, come la pasta, la pizza, il fast food, i dolci, le torte, il gelato ecc.. aumentano l’infiammazione del corpo. 

L’infiammazione è una condizione che è stata associata a diversi disturbi, tra cui obesità, patologie cardiovascolari e diabete di tipo 2. 

Dato che le diete povere di carboidrati riducono l’infiammazione del corpo, indirettamente favoriscono anche la perdita di peso.

AUMENTA IL METABOLISMO BASALE DEL CORPO: Consumare una dieta a basso contenuto di carboidrati aumenta il metabolismo, poiché è stato dimostrato che l’organismo per metabolizzare i lipidi e le proteine consuma una quantità di energia superiore rispetto a metabolizzare i carboidrati. 

Questo significa che metabolizzare 30 grammi di proteine dissipa un quantitativo calorico superiore, rispetto a metabolizzare 30 grammi di carboidrati.

MIGLIORA LA SENSIBILITà INSULINICA: Consumare pasti ricchi di carboidrati aumenta l’insulina nel sangue, favorendo l’aumento di peso. 

Ecco spiegato il motivo per cui le persone diabetiche (pazienti con livelli di glicemia costantemente elevati)  sono maggiormente predisposti ad essere obesi.

 Al contrario, pasti ricchi di fibre vegetali e proteine migliorano la sensibilità insulinica, riducendo la glicemia.

Quanti chili posso perdere se non mangio carboidrati per una settimana o un mese?

Se non consumi carboidrati per 7 giorni o quantomeno ne assumi pochi puoi perdere dai 2 ai 3 kg in 7 giorni, mentre se non consumi carboidrati per un mese puoi perdere tra i 3 e i 8 kg in 30 giorni.

La perdita di peso dipende anche da altri fattori individuali come età, sesso, condizione della persona, dieta, metabolismo ecc..

Consumare una dieta povera di zuccheri e glucidi può rivelarsi una scelta molto intelligente se stai cercando di perdere peso.

Dieta di esempio a basso contenuto di carboidrati

Ecco un esempio di dieta a basso contenuto di carboidrati che puoi seguire per una settimana o un mese. NOTA BENE: Prima di intraprendere qualsiasi dieta ti consiglio di consultare il tuo medico o nutrizionista, poiché io non conosco la tua storia personale.

Colazione

25 grammi di noci + uno yogurt greco

Pranzo

50 grammi di riso integrale ai gamberetti e zucchine + 150 grammi di petto di pollo + 200 grammi di lattuga e due pomodorini + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Merenda

una mela

Cena

120 grammi di orata al forno + 150 grammi di broccoli al vapore + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Altri consigli dimagranti

DIMINUISCI I TUOI LIVELLI DI STRESS: Se vuoi dimagrire ed eliminare i chili in eccesso devi assolutamente ridurre i tuoi livelli di stress, poiché l’ansia, la paura e le mille preoccupazioni giocano un ruolo di primaria importanza nell’aumento di peso, poichè studi dimostrano che lo stress eccessivo è associato a metabolismo più lento, cattiva digestione, ed aumento dell’appetito.

Gli studi dimostrano che praticare regolarmente la meditazione consapevole o il qi gong può migliorare il rilassamento del corpo e ridurre i livelli di cortisolo.

MIGLIOR LIBRO PER IMPARARE A MEDITARE COMODAMENTE A CASA

FAI ESERCIZIO FISICO: Fare quotidianamente esercizio fisico migliora la circolazione sanguigna, innalza le difese immunitarie nei confronti di batteri e virus, aumenta l’umore combattendo l’ansia e la sindrome depressiva, nonché innalza il metabolismo, la sensibilità insulinica e la perdita di peso.

UTILIZZA UN BUON INTEGRATORE DIMAGRANTE: Se vuoi dimagrire velocemente e migliorare il tuo stato di salute ti consiglio di assumere Pesoblock della Beswiss, il miglior integratore dimagrante sul mercato.

LEGGI LE OPINIONI DELLE PERSONE CHE HANNO ASSUNTO QUESTO INTEGRATORE ALIMENTARE

Questo potente integratore alimentare è ideale per ridurre l’appetito, innalzare il metabolismo, nonché prevenire l’assorbimento dei grassi.

Questo prodotto contiene al sui interno erbe e nutrienti che hanno dimostrato scientificamente favorire il dimagrimento, grazie alla presenza della colina, della l-carnitina, del Guaranà, del triptofano, del tè verde, della piperina e della cambogia. 

Altri consigli molto utili per favorire il dimagrimento includono:

  • Curare la tua igiene del sonno
  • Prendere il sole per almeno 15 minuti al giorno, poiché tramite l’assorbimento della luce solare l’organismo aumenta la produzione di sostanze dalle proprietà lipolitiche.

Domande più frequenti

Non mangiare carboidrati per una settimana o un mese favorisce la perdita di peso?

Si, ridurre la quantità di carboidrati per 7 o 30 giorni può favorire il dimagrimento

Qual è il miglior integratore dimagrante sul mercato?

SCOPRI L’INTEGRATORE NUMERO 1 PER PERDERE PESO

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei

Leave a Reply

Your email address will not be published.