>

Rimedio immediato per andare in bagno

Se stai cercando un rimedio immediato per andare al bagno sei nel posto giusto!

Dieta povera di fibre, stress ed eccessiva sedentarietà possono portare a soffrire di stitichezza, una condizione nota per non riuscire andare al bagno.

La stitichezza, nota anche come costipazione o stipsi, è un disturbo digestivo caratterizzato dalla difficoltà ad espellere le feci. 

NOTA BENE: Un’altra differenza doverosa da fare è quella di non confondere la stitichezza cronica da quella occasionale. 

La stipsi cronica è un disturbo dove la difficoltà di evacuazione e il rallentamento eccessivo dei movimenti intestinali persiste per un tempo eccessivamente lungo (più di 4 settimane di seguito). 

Quella occasionale persiste per un breve periodo di tempo e può essere causata da un periodo di inappetenza causata dalla febbre, da un cambiamento nella dieta o da un periodo stressante al lavoro. L’importante è che abbia una durata inferiore alle due settimane.

Le persone che soffrono di costipazione possono percepire uno o più di questi sintomi fastidiosi, tra cui:

  • Pancia eccessivamente gonfia
  • Meteorismo addominale
  • Tensione addominale
  • Eccessiva flatulenza
  • Feci estremamente dure e secche 
  • Espulsione delle feci minore di 3 volte a settimane
  • Dolore durante l’evacuazione fecale
  • Avere la sensazione che ci sia qualche ostruzione nel tratto intestinale, che impedisca la defecazione
  • Aver bisogno di massaggiare l’addome, per indurre la defecazione

NOTA BENE: In casi gravi di stitichezza il soggetto potrebbe soffrire di fecaloma.

Il fecaloma è una massa dura di feci che si viene a creare nell’ultimo tratto intestinale.

 

Quali sono le cause della costipazione?

Un movimento intestinale eccessivamente lento potrebbe essere causato da:

  • ABUSO DI MEDICINALI. L’errore che fanno moltissime persone con l’intestino pigro è quello di assumere farmaci lassativi, pensando di risolvere così il problema, tuttavia, sebbene all’inizio questi farmaci possano migliorare la defecazione, nel lungo periodo, oltre a diminuire notevolmente la loro efficacia, peggiorano ulteriormente la stitichezza del soggetto, pertanto, il mio consiglio è sempre quello di utilizzare rimedi naturali.
  • ALIMENTAZIONE POVERA DI FIBRE: Le feci eccessivamente secche, dure e disidratate dipendono in larga misura da un consumo insufficiente di fibre vegetali. Le fibre vegetali hanno il compito di ammorbidire e lubrificare le feci, in modo tale da favorirne l’espulsione.
  • ECCESSIVA SEDENTARIETÀ: Uno dei fattori per andare velocemente in bagno è quello di praticare esercizio fisico vigoroso in grado di aumentare la peristalsi intestinale. Quando facciamo sport o attività fisica l’organismo aumenta la contrazione delle pareti intestinali, migliorando la digestione e velocizzando la defecazione. Non è un caso che i soggetti che si allenano eccessivamente soffrano del problema completamente opposto ( diarrea, feci molli, evacuazione 2-3 volte al giorno)
  • ECCESSO DI STRESS: Tensione, paura ed eccesso di stress sono tutti fattori che possono contribuire a ridurre la peristalsi intestinale. Quando il corpo aumenta la produzione di cortisolo davanti ad uno stress, il corpo riduce il sangue adibito alla digestione, mandandolo ai muscoli. In questo modo il corpo diminuisce drasticamente le funzioni digestive, e quindi porta a favorire la comparsa della stitichezza.

Alcune patologie e condizioni che possono causare la stitichezza sono:

  • IPOTIRODISMO: L’ipotiroidismo è una malattia che è caratterizzata da una bassa produzione di ormoni tiroidei. Una produzione insufficiente di questi ormoni porta a tutta una serie di disturbi, come pelle eccessivamente secca, temperatura del corpo bassa, metabolismo lento, feci dure e disidratate, costipazione, mancanza di energie e maggior rischio di soffrire di ansia e depressione.
  • GRAVIDANZA
  • DIABETE
  • MUSCOLI PELVICI DEBOLI: Una debolezza dei muscoli pelvici può portare a sviluppare una forza insufficiente nell’eliminare le feci dal corpo. 
  • ANISMO: Incapacità d rilassare i muscoli pelvici durante la defecazione
  • SCLEROSI MULTIPLA
  • MORBO DI PARKINSON
  • OSTRUZIONE INTESTINALE
  • RESTRINGIMENTO DEL COLON, disturbo conosciuto anche con il nome di stenosi intestinale

Rimedio immediato per andare in bagno

I due rimedi più veloci ed immediati per andare in bagno sono:

Consumare acqua calda e fibre vegetali

Se hai problemi di feci secche e disidratate ti consiglio assolutamente di consumare la mattina appena a digiuno una tisana di acqua calda con fibre vegetali in polvere della psyllogel. Vedrai che dopo aver bevuto questa bevanda la costipazione sarà solo un brutto ricordo!

Come devi procedere?

  • Ti alzi
  • Fai esercizio fisico ( puoi anche non farlo, ma sarebbe meglio per aumentare ulteriormente la peristalsi intestinale)
  • Ti prepari due tazze di acqua calda da 300 ml. ( NON deve scottare! ). Nella prima tazza ci aggiungerai la fibra vegetale in polvere, mentre il consumo della seconda tazza di acqua calda ti servirà ad idratare ulteriormente le fibre appena ingerite

Questo rimedio miracoloso per favorire la defecazione lubrifica le feci, velocizza la defecazione e rende l’espulsione fecale un evento facile e non traumatico.

Miglior integratore alimentare per andare in bagno

Se hai problemi ad andare al bagno ti consiglio di provare ad assumere Digestiv, un lassativo naturale, che riduce velocemente i sintomi associati alla costipazione.

Grazie al consumo di questo prodotto naturale potrai:

  • Aumentare la peristalsi intestinale
  • Migliorare la salute del colon
  • Combattere tutti i problemi associati alla stitichezza, come pancia gonfia, feci dure e disidratate, evacuazione difficile ecc..

La sua incredibile efficacia è data dalle erbe naturali contenute in questo prodotto. Queste erbe dalle spiccate proprietà stimolanti, depurative e lassative alleviano velocemente ogni problema causato dalla stitichezza.

I componenti vegetali contenuti in questo prodotto includono: Papaya Carica, Aloe Ferox, Cassia Angustifolia, Rhamnus Frangula, Rhamnus Purshiana, Elettaria Cardamome, Foeniculum Vulgare.

Oltre ad essere un integratore alimentare testato clinicamente e quindi privo di qualsiasi effetto collaterale, l’azienda offre ai suoi clienti la formula soddisfatti e rimborsati.

Nel caso in cui non sarai soddisfatto del prodotto avrai 30 giorni per chiedere il rimborso completo.

LEGGI LE TESTIMONIANZE DELLE PERSONE CHE HANNO ELIMINATO UNA VOLTA PER TUTTE I LORO PROBLEMI DI STITICHEZZA GRAZIE ALL’UTILIZZO DI QUESTO PRODOTTO

Altri rimedi naturali per combattere la stitichezza

AUMENTA IL CONSUMO DI ALIMENTI LASSATIVI E LUBRIFICANTI: Le prugne, i kiwi, i cachi, l’olio di ricino, l’olio di cocco, i semi di chia e i semi di lino sono tutti alimenti che hanno dimostrato migliorare la defecazione. Questi cibi oltre a velocizzare l’evacuazione, migliorano la lubrificazione e la morbidezza delle feci.

AUMENTA IL CONSUMO DI ACQUA: Cerca di bere regolarmente almeno 2 litri di acqua al giorno. L’eccessiva secchezza e disidratazione delle feci potrebbe dipendere da un consumo insufficiente di liquidi.

MASSAGGIA L’ADDOME: Quando senti lo stimolo ad evacuare o sei sul water impegnato a defecare, è altamente consigliato praticare un massaggio all’addome in senso orario per migliorare l’espulsione delle feci.

CONSUMA UNA TISANA LASSATIVA: Le foglie di senna sono un prodotto dalle spiccate proprietà lassative che possono aiutarti a favorire la defecazione.

Quali sono le complicazioni causate dalla stipsi cronica?

Una costipazione cronica può aumentare il rischio di:

  1. EMORROIDI
  2. RAGADE ANALE
  3. FECALOMA
  4. PROLASSO RETTALE

Come posso prevenire la stitichezza cronica?

  • Aumenta il consumo di frutta, verdura ed alimenti ricchi di fibre vegetali
  • Allena i muscoli del pavimento pelvico
  • Fai esercizio fisico durante la settimana
  • Non utilizzare per nessun motivo farmaci lassativi
  • Riduci lo stress, tramite la meditazione mindfulness
  • Non ignorare lo stimolo a defecare
  • Aumenta l’assunzione di liquidi
  • Riduci il consumo di alimenti poveri di fibre, come la carne rossa, i cereali raffinati e i cibi trasformati

Domande più frequenti

Quali sono i fattori che possono aumentare il rischio di soffrire di stipsi cronica?

I fattori che possono aumentare il rischio di stitichezza cronica includono:

  • Essere una donna
  • Essere un soggetto anziano
  • Essere disidratati 
  • Seguire un’alimentazione povera di fibre
  • Fare poca o nessuna attività fisica
  • Assumere determinati farmaci
  • Avere una patologia alimentare, come l’anoressia o la bulimia

Qual è il rimedio immediato più efficace per andare al bagno?

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei