>

Colon irritabile e mal di schiena: Che correlazione esiste tra il dolore lombare e la colite spastica?

Il tuo mal di schiena può essere causato dalla sindrome del colon irritabile? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

La sindrome del colon irritabile è un disturbo intestinale solitamente di natura cronica, che può presentare diversi sintomi, come diarrea, costipazione, flatulenza, pancia gonfia e dolore addominale.

In alcuni casi le persone possono sperimentare anche un forte mal di schiena. 

La sindrome dell’intestino irritabile può dipendere da più fattori, sebbene molti studi abbiano dimostrato che la causa principale di questa condizione è lo stress e l’ansia eccessiva.

Molte persone con la sindrome del colon irritabile vedono peggiorare drasticamente la loro sintomatologia prima di un evento stressante, come può essere un colloquio, un appuntamento ecc.., mentre notano un netto miglioramento dei loro sintomi in condizione di forte tranquillità mentale-

Sebbene non sia una condizione mortale, il colon irritabile in alcuni casi può davvero ridurre drasticamente la qualità della vita e l’autostima della persona. 

La sindrome dell’intestino irritabile è una condizione cronica che colpisce la parte inferiore del tratto digestivo.

I sintomi più comuni di questo disturbo fastidioso includono dolore addominale, diarrea e costipazione.

Alcune persone sperimentano anche crampi, gas e gonfiore.

I sintomi possono essere lievi o gravi, peggiorare o migliorare. In alcuni casi può essere una condizione asintomatica.

Le donne hanno il doppio della probabilità di sviluppare questa problematica digestiva. Di solito questo disturbo viene diagnosticato nelle persone sotto i 50 anni.

La causa esatta dell’IBS è ancora sconosciuta ad oggi, sebbene i ricercatori ipotizzano che dipenda dal modo in cui il cervello interagisce con il tratto gastrointestinale.

Ansia, squilibri ormonali, stress quotidiano, paura e dieta ricca di cibo spazzatura possono essere le cause principali della sindrome del colon irritabile.

Una cosa che differenzia questa condizione dalle patologie digestive più  comuni è l’assenza di infiammazione, infezione o danni al sistema gastrointestinale.

È questo il motivo per cui non è semplice diagnosticare questa condizione.

Una strategia molto utilizzata è quella di fare esami fisici per escludere tutte le altre malattie.

Solitamente si arriva a questa diagnosi solo nel momento in cui il dottore non riesce a dare una spiegazione ai sintomi del paziente.

Se il soggetto non presenta danni intestinali, e i suoi sintomi peggiorano in condizione di stress molto probabilmente soffre della sindrome del colon irritabile. 

Una delle strategie più efficaci per combattere questo disturbo è  praticare strategie anti-ansia e utilizzare rimedi naturali per migliorare la salute intestinale.

Colon irritabile e mal di schiena

In alcuni casi le persone con la sindrome del colon irritabile possono sperimentare anche un fastidioso mal di schiena.

Ma che collegamento esiste tra il dolore alla bassa schiena e la sindrome dell’intestino irritabile?

Le ricerche scientifiche hanno rilevato che il mal di schiena colpisce il 28-81% delle persone con la sindrome del colon irritabile.

Alcuni studiosi ipotizzano che tale collegamento possa dipendere dalla presenza di gas e forte gonfiore addominale. 

I ricercatori pensano inoltre, che anche l’irritazione e i disturbi del colon possano creare dolore alla zona lombare.

Anche essere costipati (sintomo molto comune nella sindrome del colon irritabile) può portare ad un’eccessiva distensione delle pareti intestinali, causando una forte attivazione dei recettori del dolore della bassa schiena.

Altri ipotizzano che tale dolore possa dipendere da un’altra zona del corpo, che tuttavia, l’organismo scarica sulla zona lombare. Questo effetto è conosciuto come dolore riferito.

Spiegato in poche parole, il dolore riferito sarebbe semplicemente il dolore percepito in una determinata area, ( bassa schiena), che però dipende da un’altra zona del corpo ( es: spalla, intestino ecc..).

In altri casi il mal di schiena può dipendere da altre condizioni sottostanti, come la fibromialgia.

Studi hanno rilevato che 3 pazienti su 10 con colon irritabile soffrono anche di fibromialgia. 

Come posso alleviare il mal di schiena causato dalla sindrome del colon irritabile?

Considerando che il mal di schiena si verifica solo in un piccolo numero di pazienti con il colon irritabile, non è possibile sapere a priori se il tuo dolore lombare possa dipendere dalla colite spastica o se invece è un dolore causato da altri fattori.

Innanzitutto, si consiglia di parlare con un gastroenterologo esperto se si ritiene che il mal di schiena possa dipendere dalla sindrome del colon irritabile. Nel caso pensiate che il dolore alla schiena possa dipendere dall’IBS vi consiglio di:

Consumare un buon probiotico

I probiotici sono integratori progettati per aumentare la quantità di batteri buoni nel tratto digestivo.

Le ricerche hanno rilevato che i disturbi digestivi più comuni e una bassa immunità dipendono in larga misura da uno squilibrio di batteri patogeni rispetto ai batteri buoni.

È possibile bilanciare questo rapporto tramite l’assunzione giornaliera di un buon integratore di probiotici. 

Alcuni fattori che possono causare questo sbilanciamento a favore di microrganismi patogeni sono:

  • Ansia e stress eccessivo
  • Dieta ricca di cibo malsano
  • Inattività fisica

Ridurre l'ansia

Esistono diverse strategie naturali che hanno dimostrato ridurre l’ansia e lo stress. Le migliori sono:

PRATICARE LA MEDITAZIONE CONSAPEVOLE: La meditazione mindfulness è una pratica spirituale che ha dimostrato scientificamente ridurre l’ansia e la produzione di cortisolo. (ormone dello stress).

Se sei nervoso/a, o depresso/a ti consiglio assolutamente di iniziare a praticare questa forma di meditazione.

Non solo, questo esercizio energetico ha dimostrato inoltre, ridurre l’infiammazione e migliorare la risposta immunitaria del corpo.

Questo studio ha dimostrato che praticare la meditazione consapevole migliora i sintomi della lombalgia. (VAI ALLO STUDIO)

In quest’altro studio i ricercatori hanno voluto analizzare gli effetti della meditazione consapevole sul dolore e sulla qualità di vita dei pazienti con lombalgia cronica.

I risultati hanno rilevato che i pazienti che praticavano 8 sedute di meditazione riportavano un dolore inferiore rispetto ai pazienti che seguivano le normali procedure mediche.  ( VAI ALO STUDIO )

Questi sono solo alcuni degli studi che hanno confermato i benefici della meditazione mindfulness nella cura del mal di schiena.

PRATICA LO YOGA: Lo yoga è una forma di esercizio leggero che migliora la salute tendinea, articolare e lo stato psicofisico della persona.

Sono molti gli studi che collegano la pratica regolare dello yoga alla longevità.

In occidente solitamente ci concentriamo esclusivamente su attività fisiche che possono a lungo andare logorare le ginocchia o causare in casi di sovrallenamento forti conseguenze negative per l’organismo.

In questo studio i ricercatori hanno rilevato che praticare lo yoga si è rivelato una terapia tanto efficace tanto quanto le cure mediche più comuni.

I risultati suggeriscono che lo yoga può essere un trattamento molto utile per le persone che soffrono di mal di schiena cronico. (VAI ALLO STUDIO)

IMPARA LA RESPIRAZIONE ADDOMINALE: La maggioranza delle persone non respirano correttamente, poiché non utilizzano il diaframma, ma utilizzano esclusivamente la cosiddetta “respirazione toracica”.

Sono molti i motivi per cui dovresti iniziare a respirare con il diaframma in modo lento e profondo.

Uno di questi motivi è proprio la capacità di favorire uno stato di forte calma e rilassamento, che può andare a migliorare considerevolmente il tuo benessere mentale.

Utilizzare un buon integratore alimentare contro la stitichezza e il gonfiore addominale

Come già accennato in precedenza la stitichezza e l’eccessivo gas intestinale possono essere la causa del tuo mal di schiena.

In questo caso è altamente consigliato consumare durante la giornata un integratore che contenga al suo interno erbe e nutrienti in grado di favorire la defecazione ed espellere i gas intestinali intrappolati nell’addome.

UTILIZZA DIGESTIC, un rimedio naturale a base di erbe per eliminare una volta per tutte il problema della costipazione cronica.

Oltre a migliorare i movimenti intestinali del corpo favorendo la defecazione, aiuta a combattere il problema della pancia gonfia. 

LEGGI LE TESTIMONIANZE DELLE PERSONE CHE HANNO ASSUNTO QUESTO INTEGRATORE LASSATIVO

Integratore alimentare realizzato da un team di esperti per migliorare la salute del colon e le funzioni digestive. 

Questo integratore lassativo stimola la digestione, pulisce il tratto intestinale ed allevia efficacemente tutti i sintomi associati alla stitichezza.

All’interno di questo prodotto sono contenuti: Papaya Carica, Aloe Ferox, Cassia Angustifolia, Rhamnus Frangula, Rhamnus Purshiana, Elettaria Cardamome, Foeniculum Vulgare.

L’azienda offre la formula soddisfatti o rimborsati. Qualora tu non fossi soddisfatto dell’efficacia del prodotto avrai 30 giorni per chiedere il rimborso completo.

Altri rimedi naturali per alleviare il mal di schiena

UTILIZZA UNA CREMA ANTINFIAMMATORIA A BASE DI ERBE: Questa crema antinfiammatoria è ideale per ridurre il dolore e l’infiammazione della bassa schiena.

Può essere utilizzata per curare strappi, indolenzimenti muscolari, tendiniti, dolori articolari, contratture e mal di schiena. 

Questo è reso possibile grazie alla presenza di tre estratti vegetali dalle spiccate proprietà antidolorifiche ed antinfiammatorie, come:

LEGGI LE RECENSIONI DELLE PERSONE CHE HANNO UTILIZZATO QUESTA CREMA ANTINFIAMMATORIA

PRATICA UN BEL BAGNO CALDO AL SALE MARINO:

Un bagno caldo è molto utile per migliorare i sintomi del mal di schiena.

L’acqua calda rilassa i muscoli alleviando rigidità e contratture. Il sale marino è un buon antinfiammatorio naturale che può aiutare a disinfiammare la bassa schiena.

Domande più frequenti

Quali sono le cause del mal di schiena?

Le cause più comuni sono:

  • Sindrome del colon irritabile
  • Infiammazione lombare
  • Eccessiva sedentarietà
  • Muscoli lombari deboli e poco tonici
  • Osteoartrite
  • Cattiva postura

Il mal di schiena può dipendere dal colon irritabile?

Si, le ricerche hanno dimostrato che molti pazienti che soffrono di colon irritabile presentano dolore alla bassa schiena.

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei

Leave a Reply

Your email address will not be published.