>

Dieta colon irritabile menù settimanale

Che dieta dovrebbero seguire le persone con la sindrome del colon irritabile? In questo articolo scoprirai un esempio di menù settimanale da seguire.

La sindrome del colon irritabile (IBS), conosciuto anche con il nome di intestino irritabile è una condizione non infiammatoria che può portare il soggetto a sperimentare vari problemi digestivi, che possono Includere

  • Diarrea e feci molli
  • Costipazione e feci dure
  • Flatulenza
  • Digestione difficile
  • Eruttazione
  • Meteorismo addominale

Dato che alcune persone soffrono di colon irritabile con diarrea predominante, mentre altre di intestino irritabile con stipsi predominante occorre sapere che i cibi che velocizzano il transito intestinale andranno bene alle persone con problemi di costipazione, mentre gli alimenti che rallentano la contrazione delle pareti intestinali dovranno essere consumati esclusivamente dalle persone che hanno problemi di diarrea e transito intestinale insolitamente elevato.

Un consiglio dietetico utile ad entrambe le tipologie di IBS è quello di eliminare dalla propria dieta i cibi ricchi di FODMAP. I FODMAP sono alimenti ricchi di sostanze fermentabili.

Continuando con la lettura scoprirai i migliori alimenti e i migliori integratori alimentari da utilizzare sia nell’IBS di tipo diarroico, che nell’IBS con prevalenza di stipsi.

CONSIGLI PER MIGLIORARE LA DIGESTIONE NELLE PERSONE CON IBS

Mangia lentamente: Non ti rincorre nessuno! Mastica accuratamente ogni boccone fino a completa triturazione. Il boccone prima di essere ingerito dovrebbe avere una consistenza semi liquida.

Elimina dalla dieta tutti i cibi che aumentano l’infiammazione del corpo, come le bibite gassate, i cereali raffinati, i fast food, i drink alcolici, le bibite zuccherate industriali, la carne rossa, i salumi, le carni processate, le torte e gli snack salati.

Non fare pasti eccessivamente abbondanti: Non alzarti dalla tavola con la pancia completamente piena. Cerca di alzarti dalla tavola con una leggerissima sensazione di fame.

Non mangiare mai quando sei ansioso, rabbioso, preoccupato o impaurito, poiché potresti peggiorare la digestione. In questi casi occorre digiunare fino a che non si ritrova la giusta tranquillità mentale.

Elimina i fritti dalla tua dieta.

Consuma pasti proteici poveri di grassi saturi. Prediligi tagli magri di carne e di pesce, molto più facili da digerire.

Le verdure crude sebbene abbiano molti benefici per l’organismo, sono molto difficili da digerire. I soggetti con problemi intestinali di natura infiammatoria dovrebbero sostituire le verdure crude con un bel piatto di verdure cotte.

NOTA BENE: Sia le persone con IBS di tipo diarroico, che quelli con prevalenza di stipsi dovrebbero evitare di consumare alimenti ricchi di glutine e lattosio. 

Dieta colon irritabile menù settimanale per le persone con prevalenza di diarrea

Se fra i tuoi sintomi annoveri uno o più di questi sintomi allora hai un IBS con predominanza diarroica:

  • feci molli e appiccicose
  • feci maleodoranti
  • urgenza a defecare, che in alcuni casi può portare anche a situazioni imbarazzanti
  • meteorismo addominale

Colazione

Una ciotola di farina d’avena con cannella senza zucchero

Pranzo

Puoi scegliere una fonte proteica a tua scelta tra petto di pollo alla griglia, pesce o albumi d’uovo. Puoi accompagnare questo piatto proteico con carote lesse e un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva.

Merenda

Una mela ( masticala bene o frullala)

Cena

Come il pranzo

Miglior integratore alimentare in caso di diarrea

Innumerevoli studi hanno scoperto che le persone con sindrome del colon irritabile con predominanza di diarrea nella maggioranza dei casi hanno una flora batterica ricca di agenti patogeni.

Gli stessi studi hanno scoperto che l’assunzione di un buon probiotico è in grado di migliorare la digestione e i sintomi tipici dell’IBS di tipo diarroico

Dieta colon irritabile menù settimanale per le persone con prevalenza di costipazione

A differenza delle persone con prevalenza di diarrea, che non tollerano un eccesso di fibre vegetali, poiché potrebbero velocizzare ulteriormente il transito intestinale, le persone con sindrome del colon irritabile con prevalenza di stipsi dovrebbero introdurre nel proprio menù quotidiano un buon apporto di fibre vegetali, in grado di favorire la defecazione. Bevi almeno 2 litri di acqua naturale.

Nota bene: L’aggiunta di frutta e verdura che sono generalmente vietate in una dieta a basso contenuto di FODMAP può aiutare a muovere l’intestino, tuttavia potrebbe peggiorare il gonfiore addominale. 

Colazione

150 grammi di pesche o prugne secche

Pranzo

Riso semi integrale + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva + piatto proteico (pollo, tacchino o uova) + insalatona (spinaci lessi con un pizzico di limone)

Merenda

Una banana

Cena

Come il pranzo

Miglior integratore alimentare in caso di costipazione

Uno dei migliori integratori per combattere la costipazione è quello di assumere durante la giornata un buon integratore di psillio in polvere. Un altro rimedio naturale potrebbe essere quello di consumare la mattina a digiuno un bicchiere di acqua calda e limone.

Conclusioni finali

In questo articolo ho voluto illustrarti un esempio di menù settimanale di dieta per il colon irritabile. Io non sono il tuo dottore, e quindi non posso conoscere la tua situazione personale.

Ti consiglio di non seguire la dieta scritta in questo articolo alla lettera, ma di modificarla a tuo piacimento con alimenti che digerisci meglio.

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei