>

Pancia gonfia nell’uomo: Cause e migliori rimedi naturali

Quali sono le cause e i migliori rimedi naturali contro la pancia gonfia nell’uomo? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

La pancia gonfia soprattutto nel caso degli uomini è causato da pasti consumati in modo eccessivamente frettoloso e da cattive abitudini alimentari, come assumere troppi alcolici, mangiare troppo veloce ecc.. 

La pancia gonfia, condizione nota anche come gonfiore addominale non è una patologia, ma un disturbo digestivo, solitamente accompagnato da altri sintomi, come flatulenza, costipazione ecc…

L’addome gonfio può essere un disturbo occasionale, – dopo il cenone di natale o dopo un pasto eccessivamente ricco di calorie – , oppure cronico, nel caso in cui il gonfiore diventi una condizione persistente.

In questo caso è altamente consigliato rivolgersi immediatamente ad un dottore, al fine di stabilire la causa scatenante del tuo ventre prominente.

Devi sapere che in rarissimi casi il gonfiore addominale potrebbe essere un campanello d’allarme anche di condizioni molto pericolose, come il cancro al pancreas o allo stomaco.

I pazienti con forte gonfiore addominale possono sperimentare eccessiva dilatazione delle pareti addominali che causa un forte rigonfiamento della pancia.

Come forse già saprai, la pancia gonfia nella donna è una condizione causata solitamente da un forte squilibrio ormonale.
 
La composizione ormonale nella donna aumenta il rischio anche di soffrire di metabolismo lento, fattore che può peggiorare ulteriormente il gonfiore del ventre. 

Nel caso degli uomini, il gonfiore addominale dipende da altre cause che possono includere: 

STRESS ECCESSIVO: Lo stress è sicuramente una delle cause più comuni della pancia gonfia negli uomini, poichè il corpo quando è ansioso o eccessivamente stressato aumenta la produzione di cortisolo e adrenalina, favorendo di conseguenza il gonfiore addominale, la stipsi, la cattiva digestione e il meteorismo addominale.

Se la tua pancia gonfia dipende largamente da fattori stressogeni, ti consiglio assolutamente di iniziare a praticare durante la giornata la meditazione mindfulness, ed esercizi in grado di combattere l’eccessiva agitazione fisica e mentale. Vedrai che una volta che avrai migliorato il tuo stato psicofisico anche il volume del tuo addome si ridurrà notevolmente.

COSTIPAZIONE: Sebbene sia la donna, maggiormente soggetta a soffrire di costipazione a causa di una maggiore quantità di ormoni femminili, rispetto agli uomini, anche i maschi possono soffrire di stipsi, soprattutto nel caso in cui seguano una dieta povera di fibre vegetali o nel caso in cui siano costantemente disidratati.

Chi non elimina le feci con regolarità potrebbe ritrovarsi con un addome dolorante, teso ed estremamente gonfio.

Se vuoi combattere la stipsi ti consiglio di aumentare l’assunzione di frutta, verdura e grassi sani, utili per lubrificare le feci.

Anche l’esercizio fisico regolare aumenta le contrazioni dei muscoli addominali, riducendo la costipazione e la pancia gonfia.

SINDROME DEL COLON IRRITABILE: Il colon irritabile è un disturbo digestivo di natura psicosomatica che tra i suoi vari sintomi, presenta anche un forte gonfiore dell’addome.

INATTIVITà FISICA: L’eccessiva sedentarietà è un’altra causa molto comune di pancia gonfia nell’uomo, dato che soprattutto con l’avanzare dell’età sono molti gli uomini che decidono di fare lo “sport del divano”.

Fare esercizio fisico apporta così tanti benefici al corpo che dovrebbe essere considerata da tutti, come una delle migliori medicine naturali da utilizzare in caso di problematiche. Tramite l’attività fisica, il corpo aumenta la peristalsi intestinale e la circolazione sanguigna, favorendo l’espulsione dei gas rimasti intrappolati nella pancia.

CONSUMARE ECCESSIVAMENTE I CIBI RICCHI DI FODMAP: Gli alimenti più ricchi di fodmap sono le crucifere, il melone, il cocomero, le melanzane e i carciofi. Anche un consumo eccessivo di fibre vegetali dovrebbe essere evitato se hai problemi di intestino gonfio, poiché nello stomaco le fibre vegetali fermentano, causando forte meteorismo.

Pancia gonfia, cosa mangiare?

Una dieta squilibrata può darti la sensazione di avere un palloncino nello stomaco. L’addome gonfio si verifica in molte persone e, soprattutto negli uomini è causato da cattive abitudini alimentari.
 
Gli alimenti da evitare per combattere il gonfiore addominale sono quelli che aumentano eccessivamente la produzione di gas da parte dello stomaco, come le bibite gassate, i legumi e le verdure crucifere.
 
Se sei intollerante al lattosio, devi assolutamente evitare di assumere i latticini se vuoi ridurre il volume del tuo addome.
 
Durante la giornata dovresti assumere alimenti dalle spiccate proprietà antifermentativi e antiputrefattive, come la mela, l’ananas, lo zenzero, la curcuma e la cannella.
 
Una cattiva digestione porta inesorabilmente a sperimentare disturbi digestivi, come gonfiore addominale, malassorbimento, flatulenza ecc..
 
Per evitare questo, segui una dieta ricca di carne bianca, pesce, cereali integrali, grassi sani, frutta e verdura.
NOTA BENE: La frutta secca consumala con parsimonia, riduci anche il consumo di legumi.
 
Evita assolutamente di consumare fritti, cibi ricchi di sale, alimenti ricchi di grassi saturi, e tutti gli alimenti trasformati, poiché possono aumentare l’infiammazione del tratto digestivo. 

Lo stomaco ha bisogno di tempi decisamente superiori per metabolizzare i nutrienti contenuti in questi alimenti, causando di conseguenza una produzione più alta di gas.

 
Anche consumare i cibi più sani di questo mondo non ti servirà a nulla se sei costantemente sotto stress o segui comportamenti dietetici errati, come masticare poco, fare abbinamenti alimentari sbagliati e parlare eccessivamente durante il pasto.
 
Il sale se consumato in eccesso può favorire il gonfiore addominale. Riduci il consumo di cibi sotto sale o alimenti industriali ricchi di sodio.
 
Altri alimenti e bevande che dovresti evitare di assumere se vuoi ridurre il volume del tuo ventre sono i drink alcolici, i caffè, i succhi che contengono caffeina, il tè, la cioccolata calda e il succo di arancia, dato che sono sostanze che possono irritare eccessivamente il sistema gastrointestinale.
 
Anche alcuni dolcificanti artificiali, come l’aspartame, la saccarina, il sorbitolo, il maltitolo o il sucralosio,  causano un forte gonfiore dell’addome.
 
Questi ingredienti si trovano nelle bevande dietetiche, nei dolci, nelle torte, nelle barrette energetiche e nelle gomme da masticare.
 
NOTA BENE: Se hai l’addome gonfio dopo aver mangiato la frutta, dovresti limitare l’assunzione di alimenti ricchi di fruttosio. 
 
Consuma sempre la frutta da sola, mi raccomando! Molti fanno l’errore di consumare la frutta a fine pasto. La frutta ha tempi digestivi decisamente inferiori rispetto agli alimenti più comuni. 
 
Se la frutta viene consumata a fine pasto aumenta il rischio che possa fermentare all’interno dello stomaco e causare forte gonfiore addominale.
 
La maggior parte dei cibi amidacei, come patate, piselli, pasta e grano, producono gas quando raggiungono l’intestino crasso. L‘unico prodotto a base di amido non gassoso è il riso, quindi consumalo tranquillamente. 
 
Inoltre, fai attenzione ai cereali raffinati e ai prodotti da forno, poiché non solo possiedono bassi valori nutrizionali, ma possono causare anche la ritenzione idrica, condizione che porta ad un forte gonfiore addominale.

Scopri i migliori rimedi per sgonfiare la pancia velocemente

Se vuoi sgonfiare la pancia velocemente ci sono tantissimi rimedi casalinghi che puoi utilizzare per ridurre il volume del tuo ventre.

Oltre a seguire una dieta contro il gonfiore, fare esercizio fisico e seguire tutte le regole alimentari descritte precedentemente, ti consiglio anche di:

BERE ALMENO 2 LITRI DI ACQUA AL GIORNO: Hai sentito bene, bere quotidianamente almeno 2 litri di acqua può aiutare ad eliminare le tossine dal corpo e quindi  combattere efficacemente la ritenzione idrica e tutti i sintomi associati alla pancia gonfia.

Se non elimini le tossine, queste possono accumularsi a livello addominale e finire per “intasare” la circolazione linfatica.

ASSUMERE UNA BUONA TISANA SGONFIANTE AL FINOCCHIO: Se vuoi combattere l’eccessiva aria nella pancia ti consiglio assolutamente di consumare durante la giornata una buona tisana al finocchio.

Il finocchio non solo rilassa le pareti addominali, combattendone l’eccessiva pressione, ma è un prodotto dalle spiccate proprietà carminative, che aiuta ad espellere l’aria intrappolata nella pancia.

UTILIZZA IL CARBONE VEGETALE: Il carbone vegetale è un altro rimedio molto utilizzato dalle persone con meteorismo addominale. Questo studio ha rilevato che il consumo di carbone attivo ha diminuito i sintomi di gonfiore e di crampi addominali in modo maggiore, rispetto ai gruppi che avevano assunto un normale placebo.

Questo significa che assumere il carbone vegetale può effettivamente risultare molto utile per le persone con gonfiore addominale.

PRATICA IL MASSAGGIO ADDOMINALE: Tramite il massaggio addominale puoi favorire l’espulsione di aria dall’addome, oltre a migliorare i sintomi associati alla pancia gonfia.

Devi sapere inoltre, che il massaggio del ventre è un ottimo rimedio naturale anche per i problemi di evacuazione e i problemi digestivi più comuni, dato che tramite la manipolazione della pancia è possibile favorire l’espulsione delle tossine e migliorare la circolazione sanguigna degli organi digestivi.

EFFETTUA LA POSIZIONE DEL BAMBINO: Tramite questa posizione yogica è possibile migliorare la digestione e favorire l’espulsione di gas dalla pancia, tramite la pressione esercitata dalle cosce sull’addome.

Come si fa la posizione del bambino?

  • Portati in ginocchio sul tappetino yoga. Con le gambe cerca di tenere una distanza uguale a quella dei fianchi.
  • Unisci gli alluci dei piedi.
  • Inspira.
  • Espirando siediti sui talloni.
  • Inspirando, solleva delicatamente le braccia sopra la nuca
  • Espirando piegati in avanti in modo dolce e rilassato
  • Inspirando profondamente, cerca di allungare la colonna vertebrale
  • Espirando porta le braccia lungo il corpo, con i palmi delle mani rivolti verso l’alto.
  • Rilassa il collo, le spalle e tutta la muscolatura del corpo.
  • Inspirando senti il ventre che spinge contro le cosce. Durante questa fase cerca di spostare il respiro nella parte alta della schiena. 
  • Espirando lascia cadere le spalle e svuota completamente l’addome.

Domande più frequenti

Cosa posso bere per sgonfiare la pancia?

Cerca di assumere durante la giornata tisane alle erbe dalle spiccate proprietà sgonfianti e carminative, come la tisana al finocchio, alla menta piperita o allo zenzero.

Dopo i pasti potresti anche masticare un pezzettino di radice fresca di zenzero, molto utile per le persone che hanno problemi di gonfiore e fermentazione dopo i pasti.

Quali sono le cause della pancia gonfia nell’uomo?

  • Bere alcolici
  • Stress eccessivo
  • Stitichezza
  • Squilibri ormonali
  • Colon irritabile 
  • Eccessiva sedentarietà
  • Consumare troppi alimenti ricchi di fodmap
  • Mangiare troppo 
  • Consumare troppi cibi infiammatori 
  • Mangiare troppo velocemente

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei

Leave a Reply

Your email address will not be published.