>

Il Vicks Vaporub è cancerogeno? È dannoso e fa male? È stato ritirato dal commercio?

Il Vicks Vaporub è cancerogeno e dannoso? Utilizzare quotidianamente questo unguento mentolato fa male? Continua con la lettura di questo articolo per scoprirlo!

Il vicks vaporub è un unguento mentolato realizzato dalla famosa azienda americana Procter E Gamble. Questo unguento viene utilizzato prevalentemente per combattere il raffreddore e le affezioni alle vie respiratorie.

Vicks VapoRub è un unguento realizzato con una miscela brevettata di diversi principi attivi, tra cui:

  • Olio di eucalipto
  • Mentolo
  • Canfora: un ingrediente che possiede proprietà sedative in grado di calmare la tosse. Ne esiste anche una versione naturale, ma Vicks vaporub utilizza la versione sintetica

Altri componenti contenuti nel Vicks Vaporub sono olio di foglia di cedro, olio di noce moscata, petrolato, timolo e olio di trementina.

Nel corso della sua storia, Vicks VapoRub è stato uno dei trattamenti più utilizzati per trattare efficacemente i sintomi associati al raffreddore e ai disturbi respiratori.

Strofinandolo sul petto, sul collo e persino sulla pianta dei piedi, il tuo corpo sarà presumibilmente in grado di combattere efficacemente ogni forma di raffreddore e affezione alle vie respiratorie.

La maggior parte dei vaporizzatori (incluso Vicks vaporub) include fra i suoi ingredienti la canfora, un ingrediente sintetico.

Sebbene sia approvato dalla FDA negli Stati Uniti, la canfora è una sostanza molto pericolosa se ingerita. Addirittura alcuni paesi l’hanno vietata del tutto.

In commercio esistono alternative naturali al vicks vaporub. Rispetto a questo prodotto, questi ungenti contengono esclusivamente sostanze di origine vegetale. Soprattutto nei bambini consiglierei di utilizzare una versione naturale del Vicks vaporub.

Miglior alternativa naturale al Vicks Vaporub sul mercato

Unguento respirobene baby della erbecedario è un unguento balsamico completamente naturale ideale per migliorare la respirazione nel bambino

Al suo interno contiene cera d’api, burri vegetali, Olio essenziale di Eucalipto, Olio essenziale di Pino mugo, Olio essenziale di Timo, Olio essenziale di Ginepro, Olio essenziale di Arancio

LEGGI LE RECENSIONI DELLE PERSONE CHE HANNO ACQUISTATO QUESTO PRODOTTO

Come si utilizza questo unguento balsamico?

Applicare sulla zona interessata con un leggero massaggio.

L’unguento va applicato e massaggiato sul petto, in modo che possa esprimere al meglio le sue proprietà balsamiche. Altre zone di applicazione possono essere: schiena, pianta dei piedi e sotto le narici.

Questo prodotto è stato realizzato artigianalmente-

Il vicks vaporub è cancerogeno?

No, non esiste nessun studio che abbia dimostrato le proprietà cancerogene del Vicks Vaporub.

Il vick vaporub è stato ritirato dal commercio?

No, il vicks vaporub non è stato ritirato dal commercio

Per cosa si può utilizzare il Vicks Vaporub?

Questo unguento mentolato può essere utilizzato per:

Domande più frequenti

Il vicks vaporub è stato ritirato dal commercio?

No

Le donne in gravidanza possono utilizzare il Vicks Vaporub?

Questo farmaco non dovrebbe essere utilizzato dalle donne in gravidanza. Prima di assumere il Vicks consulta sempre il tuo medico curante.

Il vicks vaporub è cancerogeno?

No, il vicks vaporub non è cancerogeno.

Si può utilizzare il vicks vaporub per combattere la cellulite e le smagliature?

Sebbene non ci siano studi che collegano l’utilizzo di Vicks vaporub ad un miglioramento delle smagliature, ci sono alcune persone che giurano che sono riuscite a migliorare la cellulite e le smagliature tramite l’utilizzo di questo unguento. Prendi queste informazioni con le pinze, mi raccomando!

Il vicks vaporub è dannoso? Può far male?

Alcune persone dovrebbero evitare di utilizzare questo prodotto, come i bambini piccoli e le donne in gravidanza.

Non ci sono ricerche mediche che affermino ad oggi che l’utilizzo di Vick vaporub sia dannoso e tanta meno che faccia male, tuttavia la presenza di canfora e petrolio all’interno del Vicks, mi suggerisce che sarebbe meglio optare per un unguento più naturale, come quello della Erbecedario

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei

Leave a Reply

Your email address will not be published.