>

Pressione alta e brividi di freddo

È possibile avere la pressione alta e sentire brividi di freddo? Scopriamolo in questo articolo?

Se hai la pressione alta, non ti preoccupare, non sei IL solo. In Italia ne sono colpiti dai 15 ai 25 milioni di persone . A lungo termine, l’ipertensione provoca danni ai vasi sanguigni. Ciò, si traduce in malattie secondarie come infarti ed ictus.

Se la lettura della pressione minima è costantemente superiore a 90 mmHg (millimetri di mercurio) o la pressione massima è superiore a 140 mmHg a lungo termine, i medici parlano di pressione alta o ipertensione.

La pressione sanguigna è causata dall’attività del cuore. Ad ogni battito cardiaco, il sangue viene pompato dal cuore nei vasi sanguigni. Il sangue esercita una pressione sulle pareti dei vasi dall’interno.

La pressione sanguigna sistolica si verifica quando il cuore si contrae (sistole). In questa fase, il sangue viene pompato dal cuore verso l’arteria principale (aorta). 

La pressione sanguigna diastolica si verifica quando il muscolo cardiaco si espande per riempirsi di sangue. Anche in questa fase c’è pressione nei vasi, ma è inferiore alla pressione sanguigna sistolica.

Con lo sforzo fisico e l’eccitazione, la pressione sanguigna aumenta, mentre quando si dorme o siamo a riposo diminuisce. 

Nelle persone sane, i valori tornano automaticamente alla normalità dopo lo sforzo. Tuttavia, se la pressione sanguigna è permanentemente troppo alta, deve essere trattata.

 

Pressione alta e brividi di freddo

L’ipertensione è una patologia che può essere causata da condizioni sottostanti, come l’ipotiroidismo. L’ipotiroidismo è una patologia tiroidea, che fra i suoi sintomi è presente la sensazione costante di freddo.

Quindi si, se l’ipertensione è causata da una scarsa produzione tiroidea (ipotiroidismo), oltre alla pressione alta, potresti avvertire dei brividi di freddo. Se hai anche altri sintomi, come pelle secca, costipazione e metabolismo lento, la pressione alta e i brividi di freddo da te percepiti, potrebbero dipendere quasi sicuramente da una condizione  di ipotiroidismo.

Secondo alcune stime, chi soffre di ipotiroidismo ha un rischio 2 o 3 volte superiore di sviluppare  l’ipertensione. Secondo questa teoria, basse quantità di ormoni tiroidei rallenterebbero eccessivamente il battito cardiaco, che influirebbe direttamente sulla forza di pompaggio e sulla flessibilità della parete dei vasi sanguigni.

Anche l’attacco di panico potrebbe causare problemi di pressione alta e brividi di freddo, poiché uno sbalzo pressorio improvviso, potrebbe oltre che aumentare la pressione, portare anche a sperimentare livelli di ansia eccessivi. È noto che uno dei sintomi più comuni di ansia eccessiva o attacco di panico sono i brividi di freddo.

Domande più frequenti

Quali sono i sintomi dell’ipertensione?

Generalmente non ci sono sintomi di alcun tipo con la pressione alta. Pertanto, la malattia viene spesso riconosciuta in ritardo. È anche nota come “killer silenzioso”. Successivamente, compaiono per primi i sintomi generali, che includono

  • Mal di testa,
  • Vertigini,
  • palpitazioni o palpitazioni gravi (battito cardiaco irregolare),
  • Nervosismo,
  • Mancanza di respiro durante l’esercizio 
  • Disordini del sonno.

Le persone colpite notano spesso un aumento critico della pressione sanguigna (crisi ipertensiva). La pressione sanguigna sale improvvisamente alle stelle, a valori superiori a 230 mmHg (sistolica) e / o 130 mmHg (diastolica).

Una crisi ipertensiva colpisce principalmente i pazienti con ipertensione cronica. 

I possibili segni di una crisi ipertensiva sono:

  • Irrequietezza
  • Vertigini
  • Ansia
  • Tremolii
  • Forti sensazioni di panico
  • Oppressione toracica
  • Fiato corto

In caso di questi sintomi, dovresti controllare immediatamente la tua pressione sanguigna; se i valori di pressione sono alti, dovresti assolutamente consultare il tuo medico di famiglia.

Quali sono i pericoli dell’ipertensione?

L’ipertensione, assieme al diabete mellito ( diabete ), al fumo e alla dislipidemia, sono le principali cause di malattie cardiovascolari . Possono causare attacchi di cuore, ictus, malattie agli occhi e ai reni, menomazioni visive e insufficienza renale. Il rischio di diventare disabili prematuramente o di morire è significativamente più alto se hai l’ipertensione.

Quanti tipi di ipertensione esistono?

Esistono due tipi di ipertensione:

 La forma primaria di ipertensione nota anche come ipertensione essenziale, è una condizione di pressione alta dove non si conosce la causa. Solitamente dipende da diete sbagliate, stress eccessivo, e mancanza di esercizio fisico.

La forma secondaria, che è molto meno comune, è il risultato di altre malattie. È innescato, ad esempio, da malattie renali, disturbi metabolici o disturbi funzionali della ghiandola tiroidea. Può anche verificarsi durante la gravidanza o come effetto collaterale di alcuni farmaci.

È possibile avere sia la pressione alta che i brividi di freddo?

Sebbene questa correlazione non sia comune, la pressione alta e i brividi di freddo possono essere causati dall’ipotiroidismo. Un’altra causa può essere un attacco di panico che oltre ad aumentare istantaneamente la pressione, può portare anche a sperimentare brividi di freddo.

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei