>

Miglior crema per geloni alle mani

In questo articolo scoprirai le migliore creme per i geloni alle mani.

Una delle piaghe più grandi che accomuna ogni inverno sono i famigerati geloni alle mani, ovvero vere e proprie infiammazioni che colpiscono la nostra pelle in determinate situazioni, accomunate da una caratteristica: il cambio di temperatura. 

Le stagioni fredde, come l’inverno indeboliscono la nostra epidermide, rendendola più sensibile alle aggressioni degli agenti esterni e ai cambi di temperatura

Sono moltissime le persone che ogni inverno devono combattere continuamente con questo danno ai tessuti epiteliali causato da repentini sbalzi termici.

Le zone del corpo più interessate dai geloni sono quelle situate più all’esterno, come le mani e i piedi.

I geloni possono essere davvero un problema difficile da curare se non si sa come agire istantaneamente a questo fastidioso problema. 

I geloni alle mani sono irritazioni cutanee note anche col nome di eritema pernio, che emergono sulla superficie della pelle in caso di sbalzi di temperatura, in particolare quando si passa da un ambiente particolarmente freddo a temperature piuttosto calde.

Il nostro corpo mantiene continuamente una temperatura di circa 36.5-37 gradi grazie ai meccanismi della termoregolazione.

Quando l’organismo viene esposto a temperature eccessivamente fredde si possono innescare particolari processi naturali utili a ridurre al minimo la dispersione di calore: la vasocostrizione dei vasi sanguigni, viene effettuata automaticamente dall’organismo in modo che il flusso sanguigno venga spostato verso gli organi vitali di primaria importanza, come cervello e cuore, i quali fra tutti gli organi del corpo umano, sono quelli che hanno bisogno maggiormente di calore ed ossigeno per funzionare al meglio.

Quando siamo esposti ad un clima eccessivamente freddo, perciò, i vasi sanguigni superficiali si restringono; nel momento in cui la cute entra in contatto nuovamente con una temperatura più equilibrata, i vasi sanguigni riprendono il loro regolare volume.

Scientificamente parlando, una rapida vasodilatazione può provocare la fuoriuscita di sostanze ematiche, favorendo la comparsa di reazioni a livello cutaneo. 

Queste reazioni cutanee comprendono arrossamento, gonfiore lungo le dita, bruciore, forte dolore, aumento della secchezza cutanea, comparsa di vere e proprie lesioni cutanee simili a delle spaccature, e ad un cambiamento repentino del colore della pelle che può apparire più luminoso o bluastro.

CHI SONO I SOGGETTI MAGGIORMENTE A RISCHIO?

I soggetti più a rischio sono le persone più magre ed esili, poiché possiedono scarsa massa adiposa.

Anche le persone alcolizzate, i fumatori o chi fa uso di droghe sono maggiormente a rischio di gelone alle mani.

I geloni possono essere delle condizioni davvero fastidiose e dolorose, che in certi casi, possono provocare bruciore intenso. 

È molto raro che questa condizione possa causare danni irreversibili. Solitamente la guarigione avviene entro le due settimane.

Come prevenire i geloni alle mani?

Ecco alcuni piccoli accorgimenti che puoi adottare per prevenire la comparsa dei geloni alle mani. Il primo passo per evitare il rischio di spaccature alle mani è quello di evitare di esporsi al freddo invernale per lunghi periodi di tempo.

Nel caso in cui questa sia una situazione inevitabile, è importante ricordarsi di indossare sempre guanti caldi, meglio ancora se di lana o termici. Oltre ai guanti, è necessario coprire tutto il corpo con indumenti ecologici. 

Un buon modo potrebbe essere l’abbigliamento a strati. Questo servirà a mantenere alta la temperatura corporea anche quando la temperatura dell’ambiente si abbasserà sempre di più. 

Oltre all’utilizzo di un abbigliamento molto protettivo, si consiglia di avvalersi di prodotti come le creme specifiche per trattare i geloni alle mani.

Come scegliere la migliore crema per i geloni alle mani

L’utilizzo di un gel, di una pomata o di una crema per geloni rappresenta una strategia efficace nel prevenire e curare la comparsa dei sintomi tipici di questa condizione cutanea.

Per impedire lo sviluppo di lesioni o spaccature sulla superficie della pelle occorre combattere la secchezza e l’eccessiva disidratazione causata dalla temperatura eccessivamente fredda mediante l’utilizzo di creme o gel specifici per la cura dei geloni.

Una buona crema idratante, oltre a ridurre la secchezza cutanea, aiuta anche a prevenire i sintomi pruriginosi e l’irritazione, grazie alle sostanze contenute in queste formulazioni.

Avere a disposizione una buona crema per geloni di primissima qualità è di vitale importanza soprattutto per rinforzare tutta la barriera cutanea, prevenendo possibili aggressioni esterne causate dalla stagione fredda.

Una buona crema per geloni deve riuscire a:

  1. Migliorare la circolazione sanguigna e la salute dei capillari
  2. Idratare efficacemente la superficie della pelle, rendendola liscia, idratata e vellutata. 
  3. Proteggere la cute da eventuali screpolature o spaccature cutanee
  4. Proteggere la pelle dalle aggressioni esterne
  5. Nutrire la pelle in profondità

In commercio si possono trovare moltissime creme per la cura dei geloni delle mani, ma non tutte queste formulazioni sono veramente efficaci. Inoltre, quando acquisti una crema non devi solo guardare il prezzo, ma anche altri parametri importantissimi, che includono:

  • Quantità di principio attivo: Se ad esempio sto utilizzando una crema a base di un ingrediente specifico, devo accertarmi che sia presente in quantità adeguata da avere un reale effetto benefico. Molti produttori di creme per risparmiare sulla produzione realizzano gel e pomate con quantità di ingredienti davvero scarsi.
  • Leggi gli ingredienti delle creme: Scarta a priori tutte quelle creme ricche di “schifezze varie”, come petrolati, coloranti ecc..
  • Leggi le recensioni dei clienti. Prima di acquistare una crema per geloni alle mani assicurati che le persone che hanno provato quel prodotto prima di te abbiano avuto un riscontro positivo
  • Qualità del marchio

Se non sai quale crema scegliere, ti consiglio di leggere la classifica creata dai nostri esperti sulle migliori creme per geloni alle mani disponibili sul mercato

Migliori creme per geloni alle mani

Miglior crema per geloni alle mani in commercio

Dermovitamina ideale per combattere i ragadi e i geloni alle mani. Migliora la circolazione sanguigna e l’idratazione. Inoltre, aiuta a prevenire e curare la secchezza cutanea e le spaccature dell’epidermide, fungendo come una vera e propria barriera cutanea contro le aggressioni esterne.

Nutre la pelle in profondità, rendendo la superficie della cute elastica, idratata, liscia e ben vellutata.

Quali sono le opinioni delle persone che hanno acquistato questa crema per i geloni alle mani?

Dalle testimonianze delle persone è possibile intuire l’estrema efficacia di questa crema. È utilizzata soprattutto per combattere le ragadi, ridurre la secchezza cutanea e quindi il rischio di lesioni superficiali causate dalla stagione invernale. Inoltre, aiuta a combattere tutte quelle condizioni cutanee dolorose e non, causate da un’eccessiva sensibilità al freddo. 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE RECENSIONI DELLE PERSONE CHE HANNO PROVATO QUESTA CREMA ANTI GELONI

Crema mani per pelli sensibili

Crema ideale per trattare tutte le condizioni associate ad un eccesso di freddo, come scarsa circolazione sanguigna, o eccessiva secchezza cutanea superficiale.

È adatta anche per ridurre eventuali arrossamenti, desquamazioni, couperose, dermatiti ed eczemi.

Crema cicatrizzante e lenitiva per pelli irritate

La crema Epitelin ripara e rigenera la cute danneggiata grazie al mix di componenti naturali ricche di proprietà curative, lenitive e calmanti contenute in questa formulazione. I principi attivi di questa rivoluzionaria crema penetrano in profondità nella pelle donando un sollievo immediato e duraturo.

La crema Epitelin è adatta per trattare una vasta gamma di condizioni cutanee, che includono eczema, psoriasi, ustioni, punture di insetto, ferite aperte, geloni, scottature ecc.

È priva di coloranti, additivi, parabeni, profumi e sostanze chimiche nocive

Miglior rimedi della nonna per la cura del gelone

L’olio alla calendula è il miglior rimedio della nonna nella cura dei geloni. 

Possiede proprietà antinfiammatorie, emollienti e lenitive per cui è un rimedio naturale incredibilmente efficace per trattare problematiche, come geloni, cute arrossata, irritazioni, scottature, dermatiti ecc.. 

Oltre ad idratare l’epidermide in profondità è altamente efficace anche nel curare le cicatrici. Questo olio inoltre, è ideale per calmare e nutrire la pelle tesa e disidratata, grazie alle proprietà rigeneranti della calendula, che migliora la produzione di collagene e fibrina. 

Come riconoscere un gelone alla mano?

In presenza di geloni occorre agire tempestivamente per non peggiorare ulteriormente questa condizione cutanea.

STADIO INIZIALE: In questo stadio si sentono delle punture di spillo sulla mano. La cute della mano può cambiare colore, diventando bianca, fredda e intorpidita

STADIO INTERMEDIO: Dopo i sintomi iniziali di gelone, se l’esposizione al freddo si prolunga, potrebbero verificarsi danni ai tessuti epiteliali delle mani. Inoltre, durante questo stadio possono sopraggiungere altri sintomi, come la comparsa di bolle e prurito

STADIO FINALE: Arrivato a questo stadio occorre agire tempestivamente, poiché durante questo stadio si manifestano pericolosi danni ad articolazioni e tendini. 

Domande più frequenti

Quanto durano i geloni alle mani?

Solitamente guariscono completamente in poche settimane

Che pomata posso usare pe curare i geloni?

Ti consiglio di provare la Dermovitamina Crema per ragadi e geloni

Come sgonfiare le mani colpiti da geloni?

Per sgonfiare le mani si consiglia di applicare dopo il primo giorno creme ed oli utili a lenire, disinfiammare e ripristinare l’idratazione dell’epidermide. 

Puoi utilizzare una crema specifica o l’olio di calendula.

Qual è la miglior crema per geloni alle mani?

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei