>

Linfonodi ascellari infiammati e deodorante

Ti stai chiedendo se il deodorante può portare i linfonodi ascellari ad infiammarsi? Bene, in questo articolo scoprirai la correlazione che intercorre tra l’utilizzo del deodorante e la presenza di ghiandole ascellari infiammate.

Certo che Il deodorante può  favorire l’infiammazione delle ghiandole ascellari

Il sistema linfatico è come un circuito costituito da vasi linfatici, fluido linfatico e linfonodi. I vasi linfatici raccolgono il fluido linfatico dai tessuti e dagli organi e lo inviano ai linfonodi. I linfonodi sono i distruttori delle sostanze nocive. I linfonodi sono costituiti da globuli bianchi, noti anche come cellule immunitarie. Filtrano cellule danneggiate, sostanze estranee e germi presenti nel fluido linfatico.

Abbiamo molti linfonodi in tutto il corpo. Filtrano i fluidi convogliati dai vasi ad essi collegati. Ognuno ha un nome a seconda della posizione. Quelli sotto l’ascella sono chiamati linfonodi ascellari e ce ne sono circa 40 in questa regione. Ricevono fluido dal seno, dal torace, dalle braccia e dalla regione addominale superiore.

La cute ascellare assorbe le sostanze come se fosse una “spugna” e quindi assorbe anche tutte le sostanze contenute nel deodorante. Se nel deodorante sono contenute sostanze tossiche o sostanze naturali a cui sei allergico, l’utilizzo del deodorante può effettivamente favorire la comparsa di linfonodi ascellari.

Cosa fare per poter escludere chel'ingrossamento linfonodale possa essere determinato dal deodorante?

Prima  di utilizzare qualsiasi cosmetico sotto le ascelle, o in qualsiasi altra parte del corpo, può essere di grande aiuto effettuare un patch test per escludere la possibilità di essere allergici a qualche ingrediente contenuto nel deodorante.

Una volta che siamo sicuri che non siamo allergici a nessun ingrediente del cosmetico assicurarsi di utilizzare un deodorante biologico che non possa danneggiare o irritare la cute.

Solitamente i componenti più comuni dei deodoranti che possono irritare la cute ascellare sono:

Quindi se vuoi diminuire drasticamente la possibilità di soffrire di ghiandole ascellari gonfie e infiammate, il mio consiglio è di utilizzare un deodorante biologico, privo di sostanze dannose per l’organismo.

Altre cause comuni che possono favorire la comparsa di linfonodi infiammati

Oltre agli ingredienti contenuti nel deodorante ci sono altre cause che possono determinare pruriti, gonfiori, arrossamenti, e ingrossamento dei linfonodi ascellari, tra cui:

  • una rasatura o una depilazione che irrita eccessivamente l’epidermide , favorendo la comparsa di stati infiammatori della cute.
  • presenza di tagli nella cute
  • presenza di infezioni nell’organismo

I linfonodi infiammati solitamente indicano uno stato in cui il sistema immunitario sta cercando di debellare l’infezione in corso. In normali condizioni l’infiammazione dovrebbe sparire in due settimane. 

Quanto dura l’ingrossamento di un linfonodo?

Rimedi naturali contro l'infiammazione dei linfonodi ascellari

I migliori rimedi naturali per combattere l’infiammazione linfonodale delle ascelle sono:

  • l’estratto di propoli
  • l’utilizzo di un deodorante biologico

Estratto di propoli

In presenza di ghiandole ascellari gonfie l’estratto di propoli è un rimedio naturale utilizzato da diversi millenni per le sue proprietà antibatteriche e antifungine.

Questo integratore diminuisce l’arrossamento e l’infiammazione della zona colpita.

Miglior deodorante biologico

Questo deodorante biologico all’aloe vera regala una profumazione dolce ed agrumata, aiutando a combattere i cattivi odori ascellari.

Deodorante dalle grandi capacità idratanti e lenitive grazie alla collaborazione tra l’aloe vera e i semi di moringa capaci di eliminare la proliferazione batterica.

Testimonianze dal web

Alessandra 64 anni Ancona

Ho scoperto di essere allergica ai siliconi contenuti nel mio deodorante quando ho iniziato a sentire sotto la cute delle ascelle un fastidioso prurito, che mi ha portato in pochi giorni a sviluppare una zona molto irritata.

Molto allarmata da quello che stavo provando mi sono recata subito dal mio dottore, il quale dopo vari accertamenti mi diagnosticò una linfoadenopatia, condizione in cui i linfonodi sono gonfi e dolenti.

Mi chiese se avevo cambiato qualche routine nelle mie attività quotidiane e gli dissi che stavo utilizzando da tre giorni un prodotto che mi era stato consigliato da una mia amica. Dopo altri esami scoprii di essere allergica alle sostanze contenute in esse, da allora utilizzo solo deodoranti biologici.

Considerazioni finali

Spero che attraverso la lettura di questo articolo tu abbia capito l’importanza del deodorante sulla tua salute. Purtroppo in commercio ci sono moltissimi prodotti industriali che possono danneggiare la salute del tuo organismo, e in casi eccezionali determinare la presenza di linfonodi ascellari infiammati.

Articoli correlati

Ho una pallina dietro il collo cervicale: Quando c’è da preoccuparsi?

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei