>

Perché sento dolore alla spalla destra quando alzo il braccio?

Perché sento dolore alla spalla destra quando alzo il braccio?

In questo articolo esamineremo tutte le possibili cause di questo fastidioso dolore. 

Uno dei disturbi fisici più comuni è il dolore alla spalla. La tua spalla è composta da diverse articolazioni combinate con tendini e muscoli, che consentono al braccio una vasta gamma di movimenti.

Poiché la spalla è composta da diverse strutture, è vulnerabile a molti problemi diversi. Solitamente alla base dei disturbi della spalla, è presente un problema alla cuffia dei rotatori.

La spalla è un’articolazione composta da tre ossa: l’osso del braccio (omero), la scapola (scapola) e la clavicola (clavicola). 

Fra la cuffia dei rotatori e l’osso situato sopra la spalla (acromion), c’è un fluido, chiamato borsa, che consente ai tendini della cuffia dei rotatori di poter scivolare liberamente, senza generare nessun attrito con l’acromion, quando muovi il braccio.

Dolore alla spalla

Il dolore alla spalla è un dolore molto comune, soprattutto negli uomini sopra ai 50 anni. Una caduta, un movimento ripetitivo, un gesto errato, o il normale processo di invecchiamento possono causare lesioni o condizioni degenerative della spalla.

Molte volte il dolore alla spalla può irradiarsi per tutto il braccio. Allo stesso modo, una sintomatologia dolorosa che colpisce la parte superiore del braccio, può provocare sintomi dolorosi anche alla spalle  Esempio: Se alzo il braccio destro posso sentire dolore anche alla spalla destra.

Il dolore alla spalla, oltre ad impedire un completo movimento delle braccia, può diminuire la qualità di vita di una persona, poiché dolori alle spalle possono compromettere le normali attività quotidiane, come vestirsi, o portare delle semplici confezioni d’acqua.

Quali sono i sintomi del dolore alla spalla?

Il dolore alla spalla può limitare notevolmente il nostro range di movimento, impedendoci in alcuni casi di poter eseguire anche i compiti più semplici, come dormire in determinate posizioni, alzare il braccio per infilarsi una maglietta, o semplicemente portare un oggetto.

Oltre al dolore alla spalla potresti sperimentare uno o più di questi sintomi:

  • forte rigidità mattutina
  • lividi o bozzi
  • forte limitazione di movimento
  • difficoltà nello svolgimento delle attività anche più semplici, come vestirsi, fare il bagno, cucinare, portare una bottiglia d’acqua
  • formicolio o stridore nella spalla destra quando muovi il braccio destro
  • presenza di gonfiore

Perché sento dolore alla spalla destra quando alzo il braccio?

Adesso scoprirai tutte le cause che possono essere alla base del dolore alla spalla destra, quando alzi il braccio. 

Sindrome da conflitto subacromiale

La sindrome da conflitto subacromiale, chiamata anche impingement della spalla, o spalla del nuotatore è una causa molto comune di dolore alla spalla.

Normalmente la cuffia dei rotatori non sfrega contro l’acromion, tuttavia può accadere che quando alzi il braccio, lo spazio che intercorre tra la cuffia dei rotatori e l’acromion si riduca, aumentando la pressione.

Questo aumento di pressione nella spalla irrita la cuffie dei rotatori, che favoriscono questo conflitto subacromiale.

Se provi dolore solo quando cerchi di alzare il braccio fino all’altezza delle spalle o sopra, potresti soffrire della sindrome da conflitto subacromiale.

Rottura della cuffia dei rotatori

Allo stesso modo della sindrome da conflitto subacromiale, anche la rottura della cuffia dei rotatori, potrebbe provocare dolore alla spalla durante le alzate con il braccio, tuttavia, a differenza dell’impingement della spalla, la rottura dei rotatori non permette di alzare il braccio sopra il livello delle spalle.

In questo caso, l’estrema debolezza, e incapacità di sollevare il braccio sopra il livello della spalla, ci suggerisce fortemente che il dolore alla spalla e al braccio destro, possa dipendere da una lesione o rottura della cuffia dei rotatori.

 

Spalla congelata

Lo stadio successivo alla lesione o rottura della cuffia dei rotatori, è la cosiddetta spalla congelata, conosciuta in ambito medico, anche come capsulite adesiva.

Questa condizione può davvero rendere difficoltoso muovere il braccio e la spalla destra. Rispetto ad altre condizioni di dolore alla spalla, la capsulite adesiva è molto difficile da trattare, anche se con un’adeguata terapia fisica, si può notevolmente migliorare questa condizione.

Migliori rimedi naturali

Prima di seguire qualsiasi indicazione, devi consultare il tuo medico. Ogni dolore è diverso da persona a persona. I rimedi naturali che possono aiutare un soggetto, possono essere totalmente inefficaci, o deleteri per un’altra persona.

Solitamente, si consiglia di 

  • effettuare lievi movimenti di stretching, per migliorare la vascolarizzazione. Studi scientifici hanno dimostrato che il completo riposo, può essere deleterio per favorire il completo recupero della spalla. Questo non significa che puoi ricominciare a fare 100 Kg di panca, ma significa che puoi muovere il braccio e la spalla con movimenti molto delicati. Quando fai questi movimenti si consiglia di non sentire nessun dolore.
  • Seguire una dieta sana e nutriente
  • Applicare quotidianamente degli impacchi di ghiaccio sulla zona dolente per almeno 15-20 minuti
  • Utilizzare la glucosamina e la condroitina solfato per velocizzare la guarigione

Pratica stretching leggero

Molte persone credono erroneamente che un dolore alla spalla, possa dipendere solo da un cattivo movimento della spalla. Mi dispiace deluderti, ma il corpo non funziona come se fosse composto da componenti indipendenti, l’una dall’altra, ma agisce come un’unità.

Può succedere che i problemi di spalla, possano derivare da posture errate(spalle sempre in avanti), posizione scorrette alla scrivania, e da tutte quelle posizioni che possono disequilibrare il normale assetto fisiologico del corpo.

Esempio: Se stai 12 ore al giorno a scrivere solo con la mano destra, potresti sentire dolore sia alla spalla, sia al braccio destro inizialmente, ma continuando con questo comportamento errato, il corpo potrebbe cercare una sorta di allineamento, spostando questo sovraccarico fisico, su altre articolazioni, come quella clavicolare, scapolare o lombare.

Cambia dieta

Elimina dal tuo regime alimentare tutti i cibi infiammatori, come gli alimenti trasformati, le bibite gassate, gli alcolici, e i cibi confezionati.

Prediligi un’alimentazione naturale a base di frutta, verdura, cereali integrali, legumi, frutta secca, olio extra vergine d’oliva e piccole porzioni di pesce.

Utilizza un buon integratore di glucosamina e condroitina

La glucosamina e la condroitina solfato sono due componenti naturali della cartilagine. Possono prevenire la rottura della cartilagine e dei tendini. Riducono il gonfiore, il dolore, l’infiammazione, e migliorano tutti i sintomi associati alle patologie ossee ed articolari.

Considerazioni finali

A causa della natura complicata dell’articolazione della spalla, il rischio di sviluppare dolore alla spalla è alto ed aumenta con l’età.

Troppo spesso, le persone fanno esercizi per rinforzare solo i deltoidi. Tuttavia, sono i muscoli della cuffia dei rotatori che devono essere rafforzati per mantenere l’articolazione della spalla sana anche in età avanzata.

Se i muscoli della cuffia dei rotatori sono deboli, c’è un rischio aumentato di soffrire di lesioni alla spalla.

Una guarigione completa delle spalle può richiedere anche qualche anno, in situazioni gravi, quindi occhio, non esagerate con quest’articolazione!

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *