Posso camminare con la fibrillazione atriale?

Posso camminare con la fibrillazione atriale? Quali sono i benefici delle camminate e in generale dell’esercizio fisico sui pazienti con la fibrillazione atriale? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

La fibrillazione atriale è una condizione caratterizzata da un ritmo cardiaco irregolare. 

Esercitarsi dopo un infarto o un intervento chirurgico può sembrare una prospettiva scoraggiante, ma per la maggior parte delle persone è una delle cose migliori che puoi fare per aiutarti a recuperare la tua forma fisica e ridurre il rischio di ulteriori problemi cardiaci.

Se ti è stata diagnosticata la fibrillazione atriale è molto facile chiedersi se puoi fare esercizio fisico. È improbabile che l’esercizio fisico peggiori la tua fibrillazione atriale.

Con le giuste precauzioni, l’esercizio fisico può aumentare la fiducia e migliorare la salute del cuore.

Se il tuo cuore batte più velocemente e in modo irregolare a volte ( fibrillazione atriale di tipo parossistica), è meglio allenarsi quando non hai i sintomi , poiché la fibrillazione atriale può aumentare la stanchezza, la mancanza di fiato e il disagio toracico.

Se sei sempre in fibrillazione atriale (fibrillazione atriale persistente), puoi allenarti quando vuoi, purché la frequenza cardiaca sia costantemente tenuta sotto controllo.

Se non ti senti bene a causa della tua fibrillazione atriale, chiedi consiglio al tuo medico di famiglia o specialista.

I farmaci che sto assumendo possono impedirmi di allenarmi?

Alcuni farmaci, come i beta-bloccanti, potrebbero farti sentire meno energico. Cerca di fare quello che puoi, anche solo muoverti per la casa.

Se stai assumendo anticoagulanti (fluidificanti del sangue), hai maggiori probabilità di sanguinare e sviluppare lividi quando subisci una caduta o un incidente. In questo caso si consiglia di evitare gli sport da combattimento.

Posso camminare con la fibrillazione atriale?

I pazienti affetti da fibrillazione atriale possono riscontrare vertigini, stanchezza eccessiva, svenimenti e altre problematiche causate dall’esercizio fisico intenso.

Tuttavia questo non significa che non puoi svolgere attività fisica a basso impatto come camminare.

Camminare è una delle forme di esercizio fisico più benefiche per i pazienti con fibrillazione atriale, poiché è un esercizio che non stressa eccessivamente la salute cardiaca, ma al contempo, offre benefici incredibili per la salute del corpo.

Perché camminare è utile per le persone con fibrillazione atriale? Quali sono i suoi benefici?

Oltre ai suoi benefici per la salute a lungo termine, come una pressione sanguigna più bassa, una migliore frequenza cardiaca a riposo e un miglioramento della condizione mentale, camminare può aiutare a diminuire i sintomi della fibrillazione atriale. 

Inoltre, è un’attività senza rischi, in quanto la persona può iniziare lentamente e aumentare gradualmente il suo ritmo.

Il primo passo per iniziare a camminare è quella di determinare la tua idoneità all’esercizio, assieme al tuo dottore.

Da lì, puoi preparare una routine di esercizio. Puoi iniziare a fare delle passeggiate intorno all’isolato, una volta al giorno oppure tre volte alla settimana.

Anche questa blanda forma di esercizio fisico può avere un impatto enorme sulla qualità della tua vita.

Prova questa routine per due settimane, e quindi, aumenta la distanza o l’intensità come meglio preferisci.

Una persona affetta da fibrillazione atriale quando si allena deve monitorare costantemente la frequenza cardiaca. Se si verifica durante la camminata un’improvviso peggioramento dei sintomi associati alla fibrillazione atriale, è necessario interrompere l’esercizio e, se necessario, consultare un medico.

Che sport posso fare con la fibrillazione atriale?

Ci sono molti fattori che possono peggiorare la fibrillazione atriale, tra cui alcol, stress ed esercizio fisico intenso.

Tuttavia, a differenza di  bevande alcoliche e stress, che sono dannose in qualsiasi modalità, l’esercizio fisico se effettuato con il giusto criterio può essere molto benefico per le persone affette da fibrillazione atriale.

Mentre la maggior parte delle forme di esercizio fisico sono benefiche per la salute del cuore e protettive contro i sintomi della fibrillazione atriale, l’esercizio fisico troppo intenso può peggiorarne i sintomi.

Se vuoi praticare uno sport, devi necessariamente sceglierne uno che non stressi eccessivamente il corpo e il tuo cuore.

Uno studio ha rilevato che le persone che praticano sport intenso come gli atleti hanno una probabilità maggiore fino a 4 a 8 volte di sviluppare fibrillazione atriale rispetto alla popolazione generale, secondo uno studio del 2017.

LEGGI LO STUDIO: Excess of exercise increases the risk of atrial fibrillation – Müssigbrodt – 2017 – Scandinavian Journal of Medicine & Science in Sports – Wiley Online Library

Un altro studio ha rilevato che mentre gli atleti di alto livello hanno un maggior rischio di sviluppare la fibrillazione atriale, le persone che si impegnano in un’attività o uno sport regolare e limitato nel tempo hanno un rischio più basso.

Quindi, si consiglia di praticare uno sport o un’attività fisica per un massimo di 2,5 ore alla settimana, meglio se spalmate in 5 giorni da 30 minuti l’uno.

Ecco quattro tipi di esercizio o sport che una persona con fibrillazione atriale potrebbe decidere di intraprendere:

  • Nuoto
  • Camminare
  • Ciclismo
  • Yoga

Quali sport o attività fisica devo assolutamente evitare di fare?

  • Maratona: Correre per 45 km è un’attività troppo faticosa per il tuo cuore. Non è un caso che molto degli atleti che praticano questa forma di attività fisica sono maggiormente soggetti a sviluppare arresti cardiaci
  • Sollevamento pesi: Questa attività sforza eccessivamente il cuore soprattutto se alzi pesi importanti ed esegui gli esercizi senza recupero.

In conclusione, possiamo affermare che sono pochi quei sport non adatti alle persone con fibrillazione atriale, tuttavia occorre sempre fare attenzione a non allenarsi troppo intensamente, poiché puoi aumentare il rischio di sviluppare fibrillazione atriale o peggiorare i sintomi già esistenti.

Si può guarire dalla fibrillazione atriale?

Alcuni pazienti affetti da fibrillazione atriale parossistica hanno riportato un miglioramento netto dei sintomi e in alcuni casi una completa guarigione.

Cosa bisogna fare con la fibrillazione atriale?

 

  • Segui una dieta sana ricca di cibi naturali ed integrali come la frutta, la verdura, il pesce, la carne bianca, i cerali integrali e la frutta secca.
  • Assumi farmaci anticoagulanti e medicinali in grado di equilibrare i battiti cardiaci.
  • Fai esercizio fisico moderato
  • Cura il tuo sonno
  • Medita o pratica lo yoga
  • Non abbuffarti

Cosa non fare con la fibrillazione atriale?

Se non vuoi peggiorare la tua condizione devi assolutamente:

  • Eliminare il consumo di sostanze o bevande stimolanti, che possono eccitare il corpo, come la caffeina e gli energy drink.
  • Smetti di fumare
  • Elimina i drink alcolici
  • Riduci il consumo di carne rossa, alimenti trasformati, dolci, patatine ecc..
  • Non stare fermo. Fai qualche tipo di attività fisica. Camminare è un ottimo esercizio per le persone affette da fibrillazione atriale
  • Non diventare obeso o sovrappeso
  • Non abbuffarti di cibo
  • Riduci lo stress. Lo stress può peggiorare i sintomi della fibrillazione atriale. Per ridurre l’ansia e lo stress puoi praticare qualche forma di rilassamento come lo yoga e la meditazione.
  • Non dormire meno di 7 ore per notte.

Domande più frequenti

Chi è maggiormente a rischio di sviluppare la fibrillazione atriale?

L’incidenza di fibrillazione atriale aumenta con l’età, con il fumo, con l’abuso di drink alcolici e con l’eccesso di peso.

Anche essere uomo aumenta il rischio di sviluppare questa condizione. Inoltre, si sviluppa maggiormente nelle persone che presentano:

  • Difetti valvolari
  • Ipertensione 
  • Diabete   

Posso praticare lo sport con la fibrillazione atriale?

Certo, che puoi praticare lo sport con la fibrillazione atriale, l’importante è allenarsi con un’intensità lieve o moderata. Si sconsiglia di praticare il sollevamento pesi e la corsa di resistenza.

Quali sono i sintomi della fibrillazione atriale?

I sintomi più comunemente riscontrati dai pazienti affetti da fibrillazione atriale possono comprendere:

  • Palpitazioni cardiache
  • Forte stanchezza
  • Vertigini
  • Spossatezza
  • Svenimenti
  • Dolore toracico

In alcuni casi la fibrillazione atriale può essere completamente asintomatica.

Quanti tipi di fibrillazione atriale esistono?

Ne esistono di tre tipi:

  • Fibrillazione atriale parossistica: I sintomi possono venire e andare via. È la forma meno grave di fibrillazione, in quanto ci possono essere casi anche di guarigione.
  • Fibrillazione atriale persistente:  Questa condizione non migliora da sola, senza l’assunzione di farmaci
  • Fibrillazione atriale cronica: Fra le tre tipologie, la fibrillazione atriale cronica è sicuramente la peggiore, poiché presenta un ritmo cardiaco anormale che non va via in nessun modo.

Posso camminare con la fibrillazione atriale?

Camminare è una delle forme di attività fisica più benefiche per le persone affette da fibrillazione atriale, poiché non affatica eccessivamente il corpo.

👉 Quanti anni si può vivere con la fibrillazione atriale?

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *