>

Noci e acido urico

In questo articolo scopriremo se le noci sono in grado di aumentare o diminuire i livelli di acido urico nel sangue.

Quando l’organismo scompone le purine produce acido urico. Generalmente l’organismo è in grado di eliminare efficacemente l’acido urico dal corpo, tuttavia alcune condizioni possono favorire l’accumulo di questa sostanza nei reni, i quali non essendo più in grado di eliminarli correttamente, portano ad elevati livelli di acido urico nel sangue.

La gotta, o iperuricemia, è una condizione che può dipendere anche da un consumo eccessivo di alimenti ricchi di purine, come le frattaglie, la carne rossa, e i funghi.

Le noci e la frutta secca in generale sono alimenti a basso contenuto di purine. Gli alimenti a basso contenuto di purine sono quelli che contengono meno di 50 milligrammi di purine per porzione.

Anche rispetto alla frutta secca, le noci sono comunque un alimento povero di acido urico. 28 grammi di noci apportano 7 milligrammi di purine, rispetto ai 22 milligrammi delle arachidi, e ai 10 milligrammi delle mandorle.

Puoi tranquillamente continuare a consumare questo alimento, poiché oltre a non aumentare i livelli di acido urico nel sangue, è un cibo altamente salutare, ricco di vitamine e  minerali.

La frutta secca può ridurre l'acido urico?

Mangiare una dieta ricca di noci e frutta secca non aumenterà i tuoi livelli di acido urico, poiché si tratta di cibi poveri di purine.

Addirittura, uno studio del 2015 ha dimostrato che consumare 10 grammi di mandorle al giorno può aiutare a ridurre i livelli di acido urico nel sangue.

Sebbene lo studio sia stato effettuato su soggetti con malattia coronarica, i ricercatori ipotizzano che la frutta secca possa ridurre effettivamente i sintomi associati all’iperuricemia.

Non consumare quotidianamente più di 50 grammi di frutta secca, poiché è un alimento molto calorico, che può farti aumentare di peso. Un eccesso di peso corporeo è un altro fattore che può favorire la gotta.

Che dieta seguire per ridurre i livelli di acido urico?

Per ridurre i livelli di acido urico nel sangue ti consiglio caldamente di ridurre gli alimenti ricchi di purine, come:

  • frattaglie
  • carne rossa
  • funghi
  • fagioli

Prediligi una dieta sana ed equilibrata basata su:

  • frutta secca (noci, mandorle, pistacchi ecc..)
  • frutta fresca (banana, mela, pera ecc..)
  • verdura cruda e cotta (cavolfiore, zucchine ecc..)
  • cereali integrali (riso integrale, couscous integrale ecc..)
  • spezie (curcuma, zenzero ecc..)

Miglior integratore naturale per abbassare i livelli di iperuricemia

Se vuoi ridurre i tuoi livelli di acido urico nel sangue, utilizza un integratore alla curcuma.

La curcuma è una spezia dal tipico colore giallastro, che viene utilizzato per insaporire minestroni, carne, pesce, e trova largo utilizzo nella cucina indiana.

È un rimedio naturale utilizzato per trattare molte condizioni infiammatorie, come l’artrite e la colite.

Una ricerca scientifica ha scoperto che la curcuma può aiutare a ridurre i livelli di acido urico nel sangue.

Cosa comporta avere livelli elevati di acido urico nel sangue?

Livelli elevati di acido urico possono portare alla gotta, una forma di artrite infiammatoria causata da depositi di cristalli di acido urico nelle articolazioni, che comporta dolore, rigidità e gonfiore.

L’acido urico è anche fortemente associato alla sindrome metabolica, un insieme di fattori di rischio che aumentano le possibilità di sviluppare il diabete. Secondo uno studio pubblicato nel 2017 da PLoS One , alti livelli di acido urico sono associati allo sviluppo del diabete di tipo 2.

Domande più frequenti

Cos’è la purina?

La purina è una sostanza naturale prodotta dal nostro corpo. Questa sostanza oltre a trovarsi nell’organismo, si trova anche in alcuni alimenti.

Le purine quando si scompongono producono acido urico. Un eccesso di acido urico favorisce la produzione di piccoli cristalli che si depositano nelle articolazioni causando dolore, gonfiore ed infiammazione.

Quando il corpo è saturo di acido urico può provocare disturbi come la gotta o i calcoli renali

Le noci aumentano l’acido urico nel sangue?

Non ci sono ricerche che suggeriscano che le noci causino la gotta . Evitare completamente di assumere le purine dalla dieta è impossibile, poiché tutti i cibi, in maniera variabile contengono purine.

Le noci e la frutta secca in generale presentano bassi livelli di purine, e quindi sono una classe di alimenti che possono essere tranquillamente consumati dalle persone con la gotta. Gli alimenti invece da limitare o eliminare completamente sono la carne rossa, alcuni frutti di mare, le frattaglie, e i funghi.

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei