>

La cardioaspirina fa dimagrire o ingrassare?

Assumere la cardioaspirina fa dimagrire o ingrassare? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

La Cardioaspirina è il nome comune dato al farmaco contenente il principio attivo acido acetilsalicilico, e lo si può trovare in dosi da 100 mg o 300 mg. In altre parole, non è altro che la solita Aspirina, ma con una dose più bassa. L’aspirina infatti contiene ben 500 mg di principio attivo al suo interno.

Durante la maggior parte del 20° secolo, l’acido acetilsalicilico è stato utilizzato come analgesico e antinfiammatorio. Tuttavia, a partire dal 1980, è stata scoperta la sua capacità di ridurre la coagulazione, fattore che lo ha trasformato in un farmaco anticoagulante.

Recentemente è stato dimostrato che il trattamento cronico (per più di 10 anni) con questo principio attivo riduce notevolmente il rischio di cancro al colon. Al giorno d’oggi, le proprietà antiproliferative della cardioaspirina sono ben note.

La cardioaspirina è tra i farmaci più prescritti. 

L’acido acetilsalicilico (principio attivo della cardioaspirina) riduce la sintesi delle prostaglandine: molecole di natura infiammatoria. 

Inoltre, agisce sulla COX-1 delle piastrine, che generano il trombossano A2, una sostanza che provoca una forte vasocostrizione. 

Questo effetto si ottiene con dosi molto inferiori a quelle necessarie per ottenere un’azione antinfiammatoria e analgesica. Per questo, la dose di acido acetilsalicilico nella cardioaspirina è di 100 o 300 mg, invece dei 500 mg dell’aspirina classica.

Agendo come un inibitore di questo enzima vasocostrittore (COX-1 delle piastrine), rallenta la coagulazione del sangue, fungendo da anticoagulante.

La cardioaspirina fa dimagrire o ingrassare?

Assumere la cardioaspirina fa dimagrire o ingrassare? Stranamente sono molte le persone che si fanno questa domanda, e ti posso assicurare al 100% che assumere questo farmaco non fa né ingrassare e né dimagrire. Se vuoi perdere peso ti consiglio di seguire tutte le indicazioni che ti andrò ad elencare più avanti nell’articolo.

Migliori strategie per perdere peso in modo naturale

  • Dormi almeno 8 ore per notte
  • Consuma una dieta ipocalorica ricca di carne, pesce e verdure. Consuma inoltre piccole porzioni di cereali integrali ( cereali senza glutine come il riso), frutta, legumi, latticini magri e frutta secca. 
  • Assumi un buon integratore dimagrante costituito da erbe, vitamine e minerali che hanno dimostrato scientificamente favorire la perdita di peso.
  • Pratica un giorno di digiuno alla settimana: Digiunare per 24 ore alla settimana fa molto alla bene alla salute dell’organismo. Inoltre il digiuno favorisce la perdita di peso, riduce l’infiammazione in corso e migliora la risposta immunitaria del corpo.
  • Fai esercizio fisico

Quali sono gli effetti collaterali di questo medicinale?

Gli effetti collaterali dati dall’assunzione di questo farmaco includono:

 

  • forte nausea, vomito o mal di stomaco
  • feci sanguinolente o catramose, tosse con sangue o vomito che sembrano fondi di caffè
  • gonfiore o dolore che dura più di 10 giorni.

Gli effetti collaterali più comuni di questo farmaco includono:

  • mal di stomaco, bruciore di stomaco
  • sonnolenza
  • lieve mal di testa

La cardioaspirina deve essere assunta prima o dopo i pasti?

È consigliabile assumere la cardioaspirina a stomaco vuoto almeno 30-45 minuti prima dei pasti. Evita assolutamente di schiacciare o rompere la compressa poiché presenta un rivestimento gastrointestinale. Si consiglia di non superare il dosaggio giornaliero di 100 mg.

Si può assumere la cardioaspirina a giorni alterni?

Assumere 100 mg di aspirina a giorni alterni non determina benefici, anzi, potrebbe risultare molto pericoloso seguire un trattamento simile. Segui sempre le indicazioni del tuo medico curante, mi raccomando!

Domande più frequenti

Le donne in gravidanza o che allattano possono assumere la cardioaspirina?

L’assunzione di aspirina durante la gravidanza avanzata può causare sanguinamento nella madre o nel bambino durante il parto. Informa il medico se sei incinta o sta pianificando di avere una gravidanza.

Non dovresti allattare al seno mentre utilizzi questo medicinale.

Quali altri cibi o farmaci dovrei evitare di assumere insieme alla cardioaspririna?

Evita di assumere bevande alcoliche. Bere drink alcolici può aumentare il rischio di sanguinamento dello stomaco.

Evita di prendere l’ibuprofene se prendi l’aspirina. L’ibuprofene può rendere la cardioaspririna meno efficace nella protezione del cuore e dei vasi sanguigni. Chiedi al tuo medico quanto dovrebbero essere distanti le tue dosi.

Assumere la cardioaspirina fa dimagrire o ingrassare?

Assumere questo farmaco non provoca né una riduzione, e né un aumento del peso corporeo.

 

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei

Leave a Reply

Your email address will not be published.