Inulina e colon irritabile

Le persone con sindrome del colon irritabile possono trarre benefici nel consumare inulina? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

L’inulina è un importante prebiotico ( fibra alimentare), che funge da alimento per i probiotici, batteri intestinali buoni che vivono nel nostro tratto intestinale.

Avere una flora batterica sana è di vitale importanza per prevenire eventuali disturbi digestivi, tra cui la sindrome del colon irritabile.

Devi sapere che la flora batterica intestinale presente nell’intestino umano è sempre in completo cambiamento. Seguire una dieta sana ricca di fibre, fare esercizio fisico, essere felici ecc.. previene la disbiosi intestinale ( disturbo caratterizzato da uno squilibrio tra i batteri buoni e patogeni presenti nel tratto digestivo).

L’inulina è una fibra prebiotica utilizzata come nutrimento dai batteri buoni presenti nel tratto intestinale. I maggiori benefici dati da una flora batterica intestinale includono:

  • Sistema immunitario più forte
  • Aumento di energia e vitalità
  • Digestione sana

L’inulina non può essere digerita dall’uomo. È proprio per tale motivo che svolge un ruolo così importante nel nostro corpo, poiché è libero di farsi strada nel tratto digestivo senza essere metabolizzato, raggiungendo incolume i nostri batteri buoni.

L’inulina è contenuta in moltissimi alimenti, come 

  • Pastinache
  • Topinambur
  • Carciofi
  • Cicoria
  • Radici di tarassaco
  • Porro
  • Cipolle

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è un disturbo funzionale dell’intestino caratterizzato da dolore o fastidio addominale, associato a cambiamenti nella frequenza e nella natura delle feci. Per diagnosticare questa patologia occorre che il paziente abbia i sintomi dell’intestino irritabile per almeno 3 mesi.

I sintomi dell’IBS possono includere :

1. Dolore periodico nell’addome, lungo l’intestino, che diminuisce dopo la defecazione o il passaggio di gas, nessun sintomo notturno. Potrebbero esserci altri sintomi come gonfiore, meteorismo addominale ecc..

2. Modifica della frequenza delle feci (meno di 3 volte a settimana o più di 3 volte al giorno). Nel primo caso avrai l’intestino irritabile di tipo stitico, nel secondo caso avrai l’intestino irritabile di tipo diarroico.

Altri sintomi specifici di questo disturbo includono:

  • Sensazione di aver defecato in modo incompleto
  • Malessere generalizzato

L’IBS colpisce prevalentemente le donne. Le cause di questa condizione possono essere diverse: in un certo numero di pazienti vi è una predisposizione genetica allo sviluppo di disturbi funzionali del tratto gastrointestinale, provocati da fattori ambientali, quali sovraccarico psico-emotivo, situazioni stressanti (difficoltà sul lavoro, in famiglia, la perdita dei propri cari).

In altri casi l’intestino irritabile è il risultato di infezioni gastrointestinali curate male.

Inulina e colon irritabile

Come già accennato precedentemente le persone con la sindrome dell’intestino irritabile possono avere la colite spastica di tre tipi:

  • Tipo diarroico ( diarrea, defecazione + di 3 volte al giorno), disturbo caratterizzato da un eccesso di movimenti intestinali
  • Tipo stitico ( costipazione, defecazione minore delle tre volte alla settimana), disturbo caratterizzato da una debolezza dei movimenti intestinali. 
  • Tipo intermedio ( diarrea alternata a costipazione)

Le persone con diarrea o colon irritabile di tipo intermedio dovrebbero assolutamente evitare di assumere un eccesso di inulina e alimenti ricche di fibre, poiché le fibre alimentari potrebbero accelerare ulteriormente i movimenti intestinali e quindi peggiorare ulteriormente i tuoi sintomi diarroici.

I pazienti con colon irritabile di tipo stitico invece, potrebbero beneficiare nell’assumere alimenti ricchi di inulina, sempre associati ad abbondante acqua.

Migliore strategie naturali per combattere il colon irritabile

ASSUMI UN BUON PROBIOTICO: In commercio ce ne sono tanti, ma a detta di molti, il miglior integratore probiotico sul mercato è senza nessun dubbio questo. Leggi le recensioni delle persone che hanno assunto questo prodotto

RIDUCI LO STRESS EMOTIVO: Per ridurre la componente ansiosa e stressogena nella tua vita ti consiglio di:

  • Stare alla luce del sole per almeno 15-20 minuti al giorno
  • Fare esercizio fisico moderato
  • Seguire una dieta sana ricca di nutrienti
  • Praticare la meditazione consapevole

PRATICA UN GIORNO ALLA SETTIMANA DI DIGIUNO: Praticare un giorno di digiuno alla settimana migliora la longevità ed aiuta a curare la salute dell’apparato gastrointestinale.

Domande più frequenti

Quali sono le proprietà dell’inulina?

L’inulina abbassa il ph intestinale utile a prevenire la proliferazione di germi patogeni nell’intestino. Inoltre, svolge un potente effetto antinfiammatorio, riduce la stitichezza, previene e migliora il diabete, oltre a favorire la perdita di peso.

I pazienti con colon irritabile possono consumare l’inulina?

Quelli con sintomi diarroici no, mentre le persone con costipazione potrebbero beneficiare di questa fibra prebiotica.

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei

Leave a Reply

Your email address will not be published.