>

Dolore ai polpacci quando cammino : Cause e trattamento

Soffri di dolore al polpacci quando cammini ? 

Quando effettui un salto , una corsa o una lunga passeggiata senti una tensione costante nell’area del polpaccio e non sai spiegarti il motivo ?

Non bisogna mai sottovalutare  i segnali di dolore che il nostro corpo ci manda.

In questo articolo scoprirai le cause e il trattamento completo per guarire dai dolori dei polpacci.

Il polpaccio è un muscolo formato da tre componenti muscolari:

  • Gastrocnemio : È il muscolo che compone prevalentemente il polpaccio . Questo muscolo si estende dalla parte posteriore del tallone  (tendine di Achille) all’estremità inferiore dell’osso della coscia .Il muscolo gastrocnemio punta la caviglia verso il basso o, in termini medici, flette la caviglia plantare. Questa azione viene utilizzata per sollevarti in punta di piedi e per sollevarti mentre salti. Il gastrocnemio ha la funzione di supportare il piegamento del ginocchio .
  • Soleo : Questo muscolo è un muscolo lungo e piatto che è situato dietro il muscolo gastrocnemio e passa  lungo la parte posteriore dell’osso dello stinco (tibia). Il muscolo soleo funziona in congiunzione con il muscolo gastrocnemio per flettere  il piede. Quando il ginocchio è piegato, il gastrocnemio è biomeccanicamente in svantaggio, quindi è il muscolo soleo ad avere la funzione principale di eseguire l’azione di flessione plantare. Ad esempio, quando ti siedi in macchina e premi i pedali del gas o del freno, è il muscolo soleo ha fare quasi tutto il lavoro.
  • Muscolo plantare : È un muscolo molto piccolo, sottile, simile ad una corda, che si trova nella zona più esterna del polpaccio. Questo muscolo attraversa sia il ginocchio che la caviglia , e si attacca anche al tendine di Achille. Questo muscolo lavora in congiunzione con il gastrocnemio e il soleo per flettere la pianta del piede.

Cosa può causare il dolore ai polpacci quando cammino ?

Una tensione eccessiva nel polpaccio può avvenire quando il muscolo è troppo teso o sovraccarico.

La tensione del polpaccio avviene quando c’è una lesione da eccessivo stiramento o sovraccarico di lavoro e si verifica nella parte superiore o inferiore del muscolo.

La deformazione del polpaccio può avvenire in due modi :

  • lesione acuta ( lesione o rottura immediata )
  • lesione nel tempo ( Danno causato da continui movimenti ripetitivi come il salto o la corsa )

Sebbene il dolore possa interessare tutti e tre i muscoli del polpaccio , solitamente il dolore percepito al polpaccio quando cammini è causato dal gastrocnemio.

Tale dolore è situato in questa area del polpaccio in quanto è la zona più grande del muscolo ed attraversa due articolazioni : caviglia e ginocchio.

Più specificamente, è la testa mediale del gastrocnemio il responsabile del dolore percepito durante le camminate in quanto è la parte che maggiormente sostiene gli sforzi muscolari .

Una tensione al polpaccio avviene quando i muscoli del polpaccio eseguono movimenti eccentrici ( fanno sforzi in allungamento ) Esempio : Quando si scende da una salto e ci si appresta ad eseguire nuovamente un salto.

Questi dolori e acciacchi sopraggiungono maggiormente in età avanzata , infatti i soggetti maggiormente colpiti dalle patologie del polpaccio sono le persone anziane che fanno regolarmente esercizio fisico.

Anche il semplice camminare può mettere a dura prova l’elasticità e l’integrità dei muscoli e dei tendini nei soggetti anziani.

 

 

👉Clicca qui per scoprire le cause del dolore al ginocchio percepito durante le camminate

dolore ai polpacci quando cammino

Differenti gradi di dolore percepiti

Ci sono 3 differenti tipologie di dolore che possiamo percepire in seguito ad uno strappo o ad un’infiammazione dei polpacci.

Grado 1 : Pochissime fibre muscolari danneggiati . Il dolore al polpaccio può essere anche percepito il giorno seguente . Es : Al risveglio  La forza generata dal muscolo è al 100 % integra , ma possono essere percepiti dei piccoli sintomi di dolore  , senza notare nessun livido o gonfiore nella zona dolorante.

Grado 2 : È la situazione tipica in cui molte fibre vengono strappate e si nota una diminuzione della forza generata dal polpaccio e dalla possibile limitatezza di alcuni movimenti come tirare il piede in alto. Gonfiore e livide sono ben visibili ed il dolore è presente sia in allungamento e sia nei test di forza e resistenza muscolare. Es : Questo dolore ai polpacci può essere perecpito durante le camminate , corsa o anche senza fare nessun sforzo muscolare

Grado 3 : La maggior parte delle fibre muscolari sono strappate . Il muscolo è quasi completamente strappato in due parti. È molto difficile praticare anche i movimenti più comuni e il dolore percepito è assi superiore rispetto agli altri due tipi .

Come capire di aver subito una tensione o un'infiammazione al polpaccio ?

Ci sono alcuni sintomi che possono indicare che hai subito dei danni al polpaccio come : 

  • ● indolenzimento che si verifica il giorno successivo in relazione a un evento specifico 
    ● spasmo muscolare 
    ● rigidità o senso di oppressione nell’area
    ● sintomi aggravati stando in piedi, camminando o facendo jogging
    ● dolore al contatto con l’area del polpaccio lesa
    ●  movimento lieve, moderato o gravemente limitato quando si cerca di tirare il piede  o allungare il polpaccio
    ● diminuzione della forza nel muscolo colpito
    ● lividi o scolorimento nell’area o nella caviglia o nel piede
    ● gonfiore locale nel polpaccio
    ● sensazione di essere preso a calci o colpito nella parte posteriore della gamba (di solito una tensione grave può verificarsi  con una rottura del tendine di Achille)
    ● sentire un “schiocco” quando si verifica la lesione (di solito  una tensione grave  può verificarsi con una rottura del tendine di Achille)
    ● una frattura locale o un urto nella zona interessata a causa delle fibre muscolari strappate (di solito con un grado 2 grave o una di grado 3)
dolore al polpaccio senza sforzo e al risveglio

Trattamento e riabilitazione

Dovresti immediatamente utilizzare una calzatura che possa minimizzare al massimo il lavoro dei polpacci , del piede o delle ginocchia . 

Ti servirà una calzatura ideale per sostenere le articolazioni e attutire l’impatto con il terreno. Noi del Team Benessere ti consigliamo di acquistare un paio di queste calzature , i tuoi polpacci ne gioveranno sicuramente . Dopo avere avuto un grande successo negli Stati uniti per trattare le patologie delle ginocchia e dei polpacci nei pazienti affetti da grave obesità , arriva anche in italia le calzature migliori in assoluto per facilitare il corretto assetto posturale e minimizzare il lavoro muscolare dei polpacci durante il periodo di riabilitazione .

Oltre a queste calzature dovrai utilizzare quotidianamente impacchi di ghiaccio da mettere sulla zona dolorante e praticare massaggi rinvigorenti che aumentino la circolazione sanguigna della zona dolorante .

Bene adesso sai quali sono i quattro fattori indispensabili per facilitare una completa guarigione del polpaccio :

  • calzature adatte
  • borse del ghiaccio
  • massaggi
  • RIPOSO RIPOSO RIPOSO

Prima di praticare qualsiasi trattamento fai da te consulta un fisioterapista che saprà sicuramente consigliarti il giusto trattamento che sicuramente comprenderà esercizi di stretching , di mobilità attiva e passiva

Dolore ai polpacci senza sforzo o al risveglio

Se senti un dolore ai polpacci senza praticare nessun tipo di sforzo   è probabile che tu abbia sforzato eccessivamente i polpacci il giorno precedente durante la corsa   . Una visita dal dottore  eliminerà tutti i tuoi dubbi 💪💪 Invece un dolore al risveglio può significare che hai dormito in una posizione sbagliata o semplicemente si tratta di acido lattico nel muscolo che si è accumulato il giorno precedente durante gli  esercizi con i pesi.

Quando c'è da preoccuparsi ?

Il dolore ai polpacci quando cammini non è mai un buon sintomo , ma prima di preoccuparsi inutilmente , prendi un appuntamento con il tuo dottore per scoprire la causa. Cerca di descrivere dettagliatamente i sintomi che percepisci , il grado di dolore che senti e i movimenti che ti procurano il dolore come camminare , saltare . correre o semplicemente sedersi ecc…

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei