IL PORTALE DEL BENESSERE

La salute è come il denaro, non abbiamo mai una vera idea del suo valore fino a quando la perdiamo. Josh Billings

dieta

Si può mangiare la pizza con i trigliceridi alti?

Si può mangiare la pizza con i trigliceridi alti? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

Mantenere i trigliceridi in un intervallo sano è di fondamentale importanza per mantenere una buona salute cardiovascolare. Se un esame del sangue ha rivelato che i trigliceridi sono alti, è importante riportare quel valore nel suo normale range fisiologico, poiché avere i trigliceridi alti aumenta il rischio di sviluppare diverse malattie, come l’aterosclerosi, i disturbi metabolici, l’ictus ecc..

La dieta è uno dei fattori più importanti per combattere i trigliceridi alti. In questo articolo nello specifico, andremo a scoprire nel dettaglio se le persone con trigliceridi alti possono consumare la pizza.

Cosa significa avere i trigliceridi alti?

CONTENUTI

I trigliceridi sono una tipologia di grasso che viene immagazzinato nel flusso sanguigno.

Quando mangi più calorie di quelle che puoi utilizzare, il corpo le accumula nel sangue sotto forma di trigliceridi.

Secondo i ricercatori il livello normale di trigliceridi nel sangue è di 150 milligrammi per decilitro (mg / dL) o inferiore. Da centocinquantuno a 200 mg / dL è considerato un livello leggermente alto, mentre da 201 a 499 mg / dL è considerato alto.
 
I livelli di trigliceridi superiori a 500 mg / dL sono classificati come estremamente alti.
Anche con un livello estremamente alto di trigliceridi, tuttavia, potresti non avere sintomi associati a trigliceridi alti o altri segnali di pericolo che potrebbero indicare la presenza eccessiva di questo tipo di grasso nel sangue.
 
I trigliceridi alti infatti, in alcuni casi possono vengono riscontrati quasi per caso tramite le analisi del sangue.
 
Anche alcune problematiche sottostanti di salute possono causare un insolito aumento di trigliceridi nel sangue, come:
  • Diabete 
  • Soffrire di ipotiroidismo
  • Patologie renali

Anche l’assunzione di alcuni farmaci, il consumo di bevande alcoliche, una dieta malsana ricca di cereali raffinati e di zuccheri può aumentare il rischio di sviluppare trigliceridi alti.

La buona notizia è che apportare cambiamenti dietetici può essere un modo efficace per riportare i tuoi trigliceridi in un intervallo sano.

Alimentazione e trigliceridi alti: Quali alimenti devo evitare di consumare?

Molte persone credono che una dieta per i trigliceridi alti debba essere a basso contenuti di grassi, e questo è una notizia fuorviante, poiché non sono i grassi ad aumentare il numero di trigliceridi, dato ad esempio che il consumo di uova non fa aumentare i trigliceridi nel sangue.

Questo perchè studi recenti dimostrano come sebbene le uova contengano alti livelli di colesterolo, non è il colesterolo alimentare che si ingerisce dal cibo ad aumentare il colesterolo totale, ma sono i cibi trasformati ricchi di zuccheri, le bevande alcoliche, i cereali raffinati ecc..

I carboidrati raffinati tendono ad essere molto densi di calorie e sono particolarmente facili da consumare in eccesso. Pertanto, è molto facile che il corpo li accumuli nel sangue convertendoli in trigliceridi.

Per ridurre i trigliceridi occorre evitare o quantomeno ridurre il consumo di:

  • Pasta bianca e pane bianco.
  • Bevande zuccherate.
  • Zucchero da cucina
  • Dolci, merendine, biscotti ecc…
  • Bevande alcoliche
  • Bibite gassate
  • Succhi industriali
Bisogna limitare inoltre anche il consumo di alimenti ricchi di grassi saturi, come la carne rossa, il cibo spazzatura e tutti gli alimenti trasformati.

Si può mangiare la pizza con i trigliceridi alti?

Purtroppo per noi italiani, rinunciare alla pizza può essere davvero difficile, dato che consumiamo mediamente questo alimento dalle 2 alle 3 volte a settimana. 

Purtroppo la pizza tradizionale è un alimento che non dovrebbe essere assunto dalle persone con trigliceridi alti, poiché è un alimento ricco di calorie, sale e grassi saturi.

La pizza soprattutto in Italia viene preparata con farina bianca, che ha la capacità di peggiorare la sensibilità all’insulina. Cosa significa questo?

Significa che quando consumi la pizza la tua glicemia “schizza alle stelle” portando a tutta una serie di effetti negativi, tra cui maggior effetto ingrassante, maggiore capacità di aumentare i trigliceridi nel sangue e in generale peggiore salute del corpo.

Inoltre, la pizza è un alimento composto da ingredienti fortemente infiammatori, e quindi dovrebbe essere eliminato o quantomeno limitato dalla dieta, poiché può peggiorare ulteriormente la salute del corpo.

Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti che possono migliorare le proprietà della pizza.

Pizza e trigliceridi alti: Un alimento da consumare con molta moderazione

Se soffri di trigliceridi alti ci sono alcune accortezze che potresti implementare quando consumi la pizza.

UTILIZZA LA FARINA INTEGRALE. La farina raffinata è una sostanza morta, che oltre ad aumentare l’infiammazione, e la glicemia è anche una delle cause di trigliceridi alti. Quindi, come prima cosa, sostituisci la farina bianca con la farina integrale.

NON MANGIARE TROPPA PIZZA. Hai deciso di concederti una pizza, va bene, non è la fine del mondo! Però non utilizzare questo pretesto per ingozzarti di pizza.

La pizza che tu lo voglia o meno è un alimento sconsigliato per le persone con trigliceridi alti, e questo dovrebbe essere già una giusta motivazione per ridurne il consumo, tuttavia se decidi di consumarla almeno cerca di mangiare porzioni più piccole.

EVITA DI CONSUMARE LA PIZZA RICCA DI INGREDIENTI Cerca di consumare la pizza nella sua variante naturale ( pomodoro e mozzarella, meglio pomodoro solo ). Evita di metterci sopra affettati vari, wurstel, salsiccia, ecc.. poiché sono alimenti ricchi di grassi saturi e calorie che aggravano la tua problematica.

La pizza fa ingrassare?

Si, la pizza è un alimento che fa ingrassare, un altro fattore che può aumentare il rischio di aumentare i trigliceridi nel sangue.

100 grammi di pizza contengono mediamente 270 Kcal. Adesso calcola che una pizza pesa mediamente sui 300 grammi, quindi le calorie di una pizza intera si attestano su per giù sulle 800 calorie.

Non è un alimento ipocalorico. Le persone già in sovrappeso dovrebbero prestare la massima attenzione nel consumare questo alimento.

Le persone obese hanno maggiori probabilità di soffrire di trigliceridi alti rispetto ad una persona magra, poiché l’eccesso di peso è legato proprio al fatto di consumare un quantitativo di calorie eccessivo, rispetto al normale fabbisogno calorico giornaliero.

Quando una persona accumula grasso, questo può andare a finire in una piccola parte nel sangue sotto forma di trigliceridi. 

Sebbene colpiscano anche le persone magre a causa di diabete, disturbi renali e altre patologie, i trigliceridi alti interessano prevalentemente le persone in sovrappeso o obese.

Che dieta seguire con i trigliceridi alti?

Una dieta specifica per abbassare i trigliceridi nel sangue dovrebbe essere composta da cibi sani e ricchi di micronutrienti.

Basa la tua alimentazione su frutta, verdura, cereali integrali, legumi, semi oleosi, olio extra vergine d’oliva, carne bianca e pesce. Questi dovrebbero gli alimenti da inserire nel tuo menù. 

Migliori integratori per abbassare i trigliceridi secondo gli studi scientifici

Anche fare esercizio fisico, smettere di fumare e gestire lo stress, e il consumo di certi integratori alimentari può ridurre i livello di trigliceridi nel sangue.

ACIDI GRASSI OMEGA 3: Uno studio ha rilevato che l’assunzione di acidi grassi omega 3 può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna e i livelli di trigliceridi nel sangue.

NIACINA: La niacina è un nutriente molto importante per il corpo poiché interviene in numerosi processi metabolici del corpo. Alte dosi di vitamina B3 (acido nicotinico) hanno dimostrato essere in grado di abbassare il livello di colesterolo fino al 20%. Consulta sempre il tuo medico prima di assumere gli integratori alimentari.

ARMOLIPID PLUS: Se stai cercando un integratore alimentare in grado di abbassare i livelli di trigliceridi questo è senza nessun dubbio il migliore in assoluto.

👉 LEGGI LE TESTIMONIANZE DELLE PERSONE CHE HANNO ASSUNTO QUESTO PRODOTTO

Domande più frequenti

Che colazione posso fare con i trigliceridi alti?

  • Latte di mandorle con i fiocchi d’avena integrali
  • Yogurt magro con una manciata di frutta secca
  • Un frutto

Quali sono i sintomi dei trigliceridi alti?

  • Cute dal colorito giallastro a causa di un accumulo eccessivo di grassi nel sangue
  • Fegato ingrossato 
  • Aumento delle dimensioni della milza (splenomegalia);
  • Dolori alla pancia
  • Infiammazione del pancreas

Come si può mangiare la pizza con trigliceridi alti?

  • Preparala con farina integrale
  • Mangiala al naturale. Pomodoro e mozzarella. meglio ancora solo pomodoro fatto in casa
  • Non mangiare troppa pizza, ricorda che una pizza media contiene ben 800 calorie.
  • Non consumare la pizza con bevande alcoliche o bibite gassate.

Qual è la pizza con meno colesterolo?

La pizza con meno colesterolo è quella senza mozzarella ed ingredienti aggiunti, come gli affettati, la salsiccia, il wurstel ecc..

Chi ha i trigliceridi alti può mangiare la mozzarella?

Una- due volte la settimana puoi tranquillamente consumarla, sempre all’interno di una dieta salutare.

Posso consumare il caffè con i trigliceridi alti?

Una ricerca scientifica ha dimostrato che l’assunzione di caffè può  combattere l’obesità e ridurre i trigliceridi nel sangue.

Quale frutta si può mangiare con i trigliceridi alti?

Puoi consumare tranquillamente ogni tipologia di frutta. Meglio forse evitare di consumare quella eccessivamente zuccherina, come le banane e i fichi.

Si può mangiare la pizza con i trigliceridi alti?

Con le giuste precauzioni puoi tranquillamente consumare la pizza. 

  • Porzioni non troppo grandi
  • Consumala possibilmente al naturale
  • Opta per la pizza integrale

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *