IL PORTALE DEL BENESSERE

La salute è come il denaro, non abbiamo mai una vera idea del suo valore fino a quando la perdiamo. Josh Billings

salute

Cpk alto e dolori alle gambe

Cpk alto e dolori alle gambe: Esiste una correlazione? Continua con la lettura dell’articolo per scoprirlo!

Livelli elevati di CK – creatinkinasi – nota anche come CPK ( creatin-fosfokinasi ) è una condizione che prende il nome di iperCKemia.

Il CPK è un enzima di fondamentale importanza per il metabolismo energetico della cellula, in quanto ha l’importante compito di produrre l’ATP.

Un livello insolitamente alto di CK nel sangue può indicare qualche disturbo muscolare, oppure essere un campanello di allarme per patologie più gravi.

Questo enzima lo si trova principalmente nel sistema muscolare, in quello scheletrico, nel cervello e nel miocardio, sebbene ci siano piccole tracce anche nel fegato, nei reni e nella tiroide.

Il CPK è una molecola costituita da tre diverse molecole:

– CK-MM, o tipo muscolare, che rappresenta circa il 95% di tutta la CK totale;
– CK-MB, o tipo cardiaco, che rappresenta circa il 5% di tutta la CK normale;
– CK-BB, o tipo cerebrale, che solitamente non è presente all’interno delle persone normali, dato che la barriera emato-encefalica ne impedisce il corretto passaggio.

Aumento del Cpk: Quali sono le cause?

CONTENUTI

Un aumento temporaneo dei livelli di CK può essere osservato in persone sane dopo un’intenso esercizio fisico o dopo un lavoro manuale pesante, mentre in altri casi l’iperCKemia può essere causato dalla presenza di patologie sistemiche preesistenti, dall’abuso di farmaci e da disturbi neurogenici come nel caso ad esempio della malattia del motoneurone, nelle polineuropatie e nelle miopatie.

Fra le patologie sistemiche che possono causare livelli elevati di cpk troviamo:

  • Disturbi endocrini (es: ipertiroidismo, ipotiroidismo o ipoparatiroidismo)
  • Disturbi del tessuto connettivo
  • Squilibri metabolici (es: iponatriemia, ipokaliemia o ipofosfatemia)
  • Gravidanza
  • Patologie renali
  • Forme tumorali maligne  
  • Malattie virali
  • Miopatie
  • Patologie cardiache

È molto importante tenere a mente questi fattori, in quanto in alcuni casi sono proprio queste condizioni pre esistenti a causare livelli elevati di CK nella persona.

Anche l’utilizzo di statine o inibitori del 3-idrossi-3-metil-glutaril-coenzima A reduttasi, possono essere la causa responsabile dei tuoi livelli di cpk insolitamente elevati..

Dolori alle gambe e cpk alto

Il dolore alle gambe può essere causato da livelli elevati di cpk? Scopriamolo subito!

Molte persone che presentano livelli insolitamente alti di cpk possono presentare problemi muscolari, tra cui anche dolori alle gambe. Questo dipende dal fatto che livelli elevati di cpk è indice di qualche problematica ai muscoli, tuttavia livelli alti di questo enzima possono dipendere anche direttamente da patologie sistemiche anche gravi.

Le patologie renali ad esempio possono causare un accumulo eccessivo di scarti metabolici nel sangue – a causa del fatto che i reni non riescono più a svolgere correttamente il proprio lavoro – e questo può comportare danno ai muscoli e ai nervi, che può portare inseguito il paziente a sperimentare diversi sintomi, come debolezza muscolare, crampi e dolore alle gambe. 

La miopatia è una condizione che si riferisce ad un gruppo di malattie che colpiscono i muscoli scheletrici (muscoli che si collegano alle ossa). Queste malattie attaccano le fibre muscolari, rendendo i muscoli deboli. Fra i diversi sintomi che possono colpire le persone con miopatia può esserci anche il dolore alle gambe.

Anche gli squilibri di elettroliti possono essere la causa sia del tuo dolore agli arti inferiori, che della tua iperCKemia. Livelli alti o bassi di alcuni elettroliti, come il potassio o ad esempio il magnesio possono essere le cause responsabili dei tuoi livelli di cpk eccessivamente elevati.

Come vedi, sono molte le cause che possono spiegare la correlazione esistente tra il cpk alto e i dolori alle gambe. 

Quand'è che bisogna preoccuparsi di livelli di ckp insolitamente alti?

I valori normali di CK, espressi in Unità per Litro (U/L), variano a seconda delle tecniche utilizzate e delle condizioni di misurazione. Pertanto, attualmente, si preferisce classificare l’iperCKemia in base alla quantità di volte in cui il valore osservato supera il limite massimo di riferimento normale, ad esempio: 2 volte, 10 volte, e così via.

L’aumento di CK viene classificato in base alla sua entità, in “lieve” se inferiore o uguale a 2 volte il valore normale; “moderato” se maggiore di 2 e inferiore a 4 volte il valore normale, “marcato” se maggiore di 4 e inferiore a 10 volte il valore normale, e “severo” se superiore a 10 volte il valore normale.

È noto che i neonati possono presentare nei primi giorni o settimane di vita valori elevati di CK, probabilmente correlati allo stress fisiologico del parto.

Cpk alto e vitamina D bassa

Non esiste una correlazione diretta tra livelli elevati di creatina fosfochinasi e bassi livelli di vitamina D, tuttavia ci sono alcune condizioni patologiche che presentano sia livelli elevati di CPK, che una carenza di vitamina D.  

Fra queste troviamo:

  • Distrofia muscolare: È un insieme di malattie genetiche che causano debolezza muscolare e deterioramento dei tessuti muscolari. La distrofia muscolare può aumentare i livelli di CPK e, in alcuni casi, portare anche ad una riduzione dei livelli di vitamina D.
  • Ipotiroidismo
  • Rabdomiolisi: Un disturbo in cui le cellule muscolari si decompongono rapidamente, rilasciando nel flusso sanguigno grandi quantità di CPK.
 

Sintomi cpk alto

Livelli insolitamente elevati di creatina fosfochinasi (CPK) nel sangue non causano sintomi specifici, tuttavia possono indicare un danno ai tessuti muscolari, una lesione muscolare, un trauma oppure la presenza di una patologia sottostante.

In presenza di danni ai muscoli, il paziente può riscontrare sintomi che possono includere dolore muscolare, rigidità o debolezza muscolare. Ad esempio, livelli elevati di cpk si possono riscontrare anche nelle distrofie muscolari. In questo caso il paziente potrebbe avere difficoltà a camminare e forte perdita di tono muscolare.

Lo stress può essere la causa del mio cpk eccessivamente alto?

Lo stress ecessivo o l’ansia non sono fattori che causano direttamente un aumento dei livelli di CPK. Tuttavia, un eccesso di stress potrebbe indirettamente causare un aumento di cpk a causa del fatto che lo stress aumenta l’infiammazione del corpo e quindi incrementa il rischio di lesioni muscolari indotte dall’esercizio fisico, come un aumento del rischio di disturbi tiroidei, autoimmuni ecc..

Cpk alto, cosa fare?

Non esiste una cura specifica per abbassare i valori di CPK, ma si valuta la causa scatenante, agendo di conseguenza in modo mirato. Sebbene non esista una cura universale per ridurre velocemente i livelli di cpk, seguire uno stile di vita sano contribuisce a riequilibrare i livelli di cpk. ( dieta sana, esercizio fisico, gestione dello stress ecc..)

Domande più frequenti

Il cpk alto può essere la causa dei miei dolori muscolari?

Un livello elevato di CPK (creatinofosfochinasi) nel sangue può essere associato a dolori muscolari e debolezza, infatti livelli elevati di questo enzima si possono riscontrare anche nelle persone ad esempio con forte mal di schiena, dolori alle gambe ecc..

Quali sono i sintomi del cpk basso?

Nella maggior parte dei casi livelli bassi di creatina fosfochinasi (CPK) nel sangue non vengono considerati un disturbo medico, dato che non causano né complicanze e né sintomi particolari.

Detto questo, in rarissimi casi, livelli bassi di CPK possono essere associati anche a condizioni genetiche rare come la deficienza di CPK o la miopatia mitocondriale. Queste condizioni possono causare sintomi come debolezza muscolare, stanchezza e crampi muscolari.

Stanchezza e cpk alto: Che correlazione esiste?

In certi casi, oltre ad avere valori elevati di cpk, la persona può sperimentare anche una forte stanchezza fisica e mentale, come nel caso di disturbi tiroidei, renali ecc..

Il cpk alto può indicare disturbi alla tiroide?

Valori elevati di creatinchinasi (CK) possono essere associati ad un disfunzionamento della ghiandola tiroidea, spesso correlato a processi autoimmuni come la tiroidite di Hashimoto.

Sia l’ipotiroidismo che l’ipertiroidismo possono causare un aumento dei livelli di CK. Nei casi più gravi di ipotiroidismo, possono verificarsi sintomi di miopatia come dolori muscolari, crampi e debolezza muscolare.

Cosa significa avere enzimi muscolari alti?

Enzimi muscolari è un termine utilizzato per identificare quegli enzimi che si trovano principalmente nei tessuti muscolari, come ad esempio il cpk. Questi enzimi vengono rilascianti nel sangue quando è in atto un danno muscolare o una lesione. 

Che correlazione esiste tra i miei dolori alle gambe e il cpk insolitamente alto?

I dolori alle gambe e un livello eccessivamente elevato di CPK (creatinofosfochinasi) possono indicare la presenza di un’infiammazione o un danno ai muscoli delle gambe. Questi problemi ai tessuti muscolari delle gambe possono dipendere da una grande varietà di fattori che possono includere esercizio fisico intenso, la miopatia, l’ipotiroidismo, l’uso di alcuni farmaci o la presenza di altre malattie sistemiche. 

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *