>

Alimentazione e dermatite atopica nei bambini e negli adulti: Quali sono i cibi irritanti da evitare nella dieta per l’eczema?

Che alimentazione dovrebbero seguire i bambini e gli adulti con la dermatite atopica? Quali sono quei cibi che dovrebbero evitare per non peggiorare il prurito causato dall’eczema? Scopriamolo subito!

La dermatite atopica (AD) è una condizione cronica di infiammazione della cute caratterizzata da pelle secca e pruriginosa

I sintomi associati a questa particolare forma di dermatite, nota anche come eczema sono:

  • secchezza cutanea
  • infiammazione e arrossamento
  • forte prurito
  • gonfiore della pelle
  • lesioni cutanee ricorrenti, note anche come vesciche
  • possibile sanguinamento
  • desquamazione e screpolature 

Ad oggi, non è ancora chiara la causa di questa infiammazione cutanea, tuttavia i ricercatori ipotizzano che la dermatite atopica possa essere causata da fattori dietetici errati e da reazione autoimmunitarie.

Questa forma di dermatite colpisce sia bambini che adulti. Sebbene non sia una patologia pericolosa, in certi casi, questa patologia cutanea è stata associata ad altre malattie più gravi, come le patologie cardiache, l’osteoporosi e le crisi depressive.

Sebbene non sia chiara la reale causa dell’eczema, si ipotizza che alcuni fattori possano migliorare o peggiorare i sintomi associati alla dermatite atopica. Questi sintomi sono:

  • fattori psichici. Un periodo di forte stress mentale, come ansia, rabbia, depressione o stress può portare ad un peggioramento dei sintomi correlati alla DA
  • fattori ambientali. Se le cause dipendono da sostanze allergeniche o irritanti si potrebbe notare un peggioramento dell’eczema durante la primavera o l’inverno.
  • fattori dietetici.

La dermatite atopica è una patologia multifattoriale, che è associata ad altre numerose patologie, come:

  • orticaria
  • rinite allergica
  • congiuntivite allergica
  • asma
dermatite atopica cibi e alimenti da evitare bambini e adulti

Alimentazione e dermatite atopica: Quali cibi evitare?

Gli alimenti irritanti che dovresti evitare di assumere in presenza di dermatite atopica sono tutti quei cibi che possono scatenare una reazione allergica. Gli alimenti in questione sono:

  • latte
  • uova
  • glutine
  • cibi a base di soia
  • crostacei
  • noccioline

Consumare alcuni alimenti può non causare direttamente l’eczema, sebbene possano portare ad una riacutizzazione se hai già questa condizione cutanea.

Inoltre, devi eliminare gli alcolici, le bibite gassate, le torte, i dolciumi, i biscotti, i cibi confezionati, la carne rossa e i cereali raffinati.

Quali sono gli alimenti che dovresti consumare?

Ci sono alcuni alimenti dalle forti proprietà antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre i sintomi correlati all’eczema.

Consuma alimenti ricchi di quercetina. La quercetina è un flavonoide vegetale, conosciuto per le sue proprietà antistaminiche e antiossidanti. Questo significa che i cibi ricchi di quercetina possono diminuire l’infiammazione e i livelli di istamina nell’organismo. I cibi ricchi di quercetina sono le mele, le ciliegie, i broccoli e i mirtilli.

Consuma il pesce grasso. Cerca di introdurre nella dieta per l’eczema, alimenti, come il salmone e le aringhe, poiché questi cibi sono molto ricchi di acidi grassi omega 3, una sostanza dalle spiccate proprietà antinfiammatorie.

Consuma alimenti ricchi di probiotici. 

Esempio di dieta quotidiana per la dermatite atopica

Menù quotidiano di esempio

Colazione

una mela + una manciata di mandorle

Pranzo

riso integrale + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva + un trancio di salmone al cartoccio + broccoli al vapore + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Merenda

Frullatone di una mela + una manciata di frutti di bosco + mezza barbabietola rossa

Cena

petto di pollo alla curcuma + lattuga e finocchio crudi + un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Questo è solo un esempio di dieta quotidiana per le persone che hanno la dermatite atopica

Come gestire la dermatite atopica?

Oltre all’utilizzo di possibili medicinali per ridurre i sintomi di questa condizione, si consiglia di seguire alcune regole igieniche, come:

Effettuare docce o bagni con oli lenitivi ed emollienti che riducano l’infiammazione della pelle come ad esempio l’olio di borragine.

 

Non utilizzare mai lozioni o saponi ricchi di sostanze chimiche che possono irritare ulteriormente la cute. Utilizza il sapone di Marsiglia

Non fare docce troppo lunghe e non utilizzare acqua troppo calda. Asciuga la pelle delicatamente, senza frizionare la cute.

Idrata la pelle più volte durante la giornata. Per ridurre la secchezza cutanea e i sintomi pruriginosi, occorre migliorare l’idratazione della pelle.

Inoltre:

  • Utilizza sempre indumenti di cotone o di lino, che non siano né colorati e né aderenti
  • Riduci al minimo le situazioni ricche di emozioni, come la rabbia, l’ansia o la preoccupazione. Forti scatti di ira o situazioni emozionali forti possono peggiorare i sintomi della dermatite atopica
  • Evita di esporti al sole nelle ore troppo calde
  • Mantieni la casa ben areata e  non stare negli ambienti troppo polverosi

Migliori erbe ed integratori naturali da assumere in presenza di dermatite atopica

Gli integratori che dovresti assumere per ridurre i sintomi associati all’eczema sono:

  • probiotici
  • multivitaminico

Probiotici: I probiotici sono microrganismi viventi che possono migliorare la composizione della flora intestinale, e risultare un ottimo rimedio naturale per la cura dell’eczema. Alcuni studi hanno dimostrato che l’integrazione di probiotici può aiutare a ridurre i sintomi della dermatite atopica, poiché un aumento di batteri buoni porta ad una riduzione dell’infiammazione del corpo, e quindi ad una riduzione dei sintomi dell’AD.

Utilizza un buon multivitaminico: Studi hanno dimostrato che le sostanze più utili per migliorare la dermatite atopica sono:

  • zinco
  • selenio
  • vitamina D
  • vitamina E
  • vitamina B6

Per non dover prendere separatamente ogni vitamina e minerale descritta sopra si consiglia di assumere un multivitaminico.

Domande più frequenti

Cos’è l’eczema?

L’eczema, noto anche come dermatite atopica, è una patologia infiammatoria cronica, che ha come sintomo principale un forte prurito. Sebbene non si conosca la causa di questo disturbo, si pensa che questa condizione possa dipendere da altre condizioni atopiche, poiché questa infiammazione cutanea, in molti casi, porterebbe ad asma e rinite allergica.

Si ipotizza che il modo migliore per affrontare la dermatite atopica sia quella di cambiare alimentazione, evitando di consumare alimenti contenenti allergeni.

Come si manifesta la dermatite atopica?

Questa malattia dermatologica può insorgere in qualsiasi età, sebbene la fetta di popolazione che ne risulta più colpita è quella dei bambini e dei neonati.

Questa patologia cronica può alternare nel soggetto fasi di miglioramento e remissione, alternati ad un peggioramento e riacutizzazione anche grave dei sintomi della dermatite atopica.

I primi sintomi che sopraggiungono alla persona è il prurito e l’arrossamento. Inseguito a questi fattori, la cute del soggetto può apparire secca, ruvida, disidratata e desquamante.

In concomitanza di questi fastidiosi sintomi la persona è spinta a grattarsi la zona pruriginosa con conseguente formazione di croste, che in certi casi possono portare ad infezioni cutanee.

Che alimenti dovrebbero evitare di assumere i bambini e gli adulti con la dermatite atopica?

Generalmente si consiglia di evitare tutti quei alimenti che possono provocare delle risposte allergiche, come:

  • uova
  • latticini
  • crostacei
  • noccioline
  • glutine
  • alimenti a base di soia

Che alimentazione dovrebbero seguire i bambini con la dermatite atopica?

La dieta per l’eczema dovrebbe prevedere:

  • cibi ricchi di antiossidanti, come la frutta e la verdura
  • cereali integrali, possibilmente senza glutine
  • pesce grasso
  • olio extra vergine d’oliva, molto ricco di acidi grassi omega 6 ed antiossidanti

Articoli correlati

Il bicarbonato di sodio e l’olio extra vergine d’oliva sono due rimedi naturali per curare la dermatite atopica?

Scopri i migliori rimedi naturali per la Dermatite atopica della labbra 

Team Benessere

Nata e cresciuta a Rosignano Solvay , appassionata da sempre per tutto quello che ruota intorno al benessere della persona. Biologa, diplomata all'I.T.I.S Mattei